Gavin Wood onora la memoria di Balto

Il regista di X-Men Le origini: Wolverine realizzerà una pellicola incentrata sulla storia di Balto e degli altri cani da slitta che nel 1925 salvarono una cittadina dell'Alaska da una terribile epidemia.

Il regista di X-Men - Le origini: Wolverine è in trattative per dirigere l'adattamento del romanzo di Gay e Laney Salisbury The Cruelest Miles: The Heroic Story of Dogs and Men in a Race Against an Epidemic. Il film sarà prodotto da Mark Johnson per la Walden Media. L'adattamento del romanzo, la cui lavorazione prenderà il via in estate, verrà realizzato da Sean O'Keefe e Will Staples.

The Cruelest Miles: The Heroic Story of Dogs and Men in a Race Against an Epidemic, pubblicato da W.W. Norton & Co, è ambientato durante un'epidemia di difterite mortale che nel 1925 colpì la gelida Nome, in Alaska. Il vaccino salvavita si trovava molto lontano e gli aerei erano impossibilitati a decollare a causa del maltempo. Solo i cani si potevano mettere in viaggi in simili condizioni atmosferiche, così in una corsa contro la morte, una muta di venti cani attraversò la selvaggia Alaska per portare il vaccino a destinazione, mentre i giornali di tutta la nazione seguirono il dramma passo passo. L'eroica muta di Nome ispirerà l'annuale Iditarod Dog Sled Race in Alaska rendendo per sempre celebre Balto, il cane alla guida della muta, il cui arrivo nella neve di Nome è diventato una vera e propria leggenda americana. La sua statua di bronzo si trova ancora nel bel mezzo del Central Park New York City, con una dedica alla "tenacia, fedeltà e intelligenza" dei cani che salvarono Nome.

Gavin Wood onora la memoria di Balto
Privacy Policy