Fringe

2008 - 2013

Fringe: ok alla quinta stagione

Nonostante il titanico abisso dei ratings, la Fox ha deciso di rinnovare il dramma per una quinta e ultima stagione di tredici episodi.

Un altro piccolo grande miracolo televisivo: Fringe, che sembrava essere ormai sprofondato nel baratro, tornerà questo autunno con una stagione conclusiva di tredici episodi; la Fox ha dato l'annuncio ufficiale proprio in questi giorni, decisione sorprendente considerate le parole del presidente della Fox Kevin Reilly che a Gennaio ha espresso grande preoccupazione per il futuro dello show "Stiamo perdendo un sacco di soldi con questo show e noi non siamo nel business per perdere soldi". Fortunatamente Reilly ha una passione particolare per Fringe e grazie alla Warner Bros, che ha deciso di diminuire i costi commissionati al network, gli autori avranno a disposizione una ministagione per concludere degnamente l'arco narrativo dello show.

Michael Cerveris nell'episodio There's More Than One of Everything di Fringe
"Fringe è una serie incredibilmente creativa che ha innalzato il livello di aspettative degli altri show appartenenti alla stessa categoria" ha detto Reilly in una dichiarazione recente "facendola tornare per altri tredici episodi darà l'opportunità ai fans di avere il finale che meritano. Nonostante la fine sarà dolce-amara siamo certi che sarà molto eccitante". Uno dei co-protagonisti, John Noble, ha svelato che la produzione ha girato due finali, tenendosi pronti per ogni evenienza. Attenzione! Invitiamo i gentili lettori a non proseguire nella lettura dell'articolo per non conoscere i dettagli della trama della stagione in corso.
Adesso però avremo finalmente la possibilità di scoprire cosa ci aspetta nel futuro della serie, specie dopo aver assistito agli avvenimenti del diciannovesimo episodio, ambientato in un futuro distopico governato dagli Osservatori. Joshua Jackson ha commentato che l'episodio è in pratica la porta d'ingresso della quinta stagione; ricordiamo che abbiamo visto Walter, Astrid, Broyles, Nina e Peter nella realtà futura ma non c'è ancora traccia di Olivia, dettaglio forse collegato alle informazioni svelate da Settembre che in tutti i futuri possibili ha riscontrato un dettaglio comune, la morte dell'agente Dunham. In aggiunta al cast dei regulars nell'episodio speciale abbiamo trovato due guest star importanti: Henry Ian Cusick e Georgina Haig, quest'ultima nel ruolo di Henrietta Bishop, figlia di Peter e presumibilmente di Olivia. Letters of Transit si conclude con il team, minus Olivia, che si prepara a sferrare un colpo decisivo alla dittatura degli Osservatori. Nel trailer di presentazione della quinta stagione, appaiono immagini dal pilot e ci sono due shots relative al villain David Robert Jones e la voce di Peter che afferma che tutto quello che la squadra ha affrontato fino ad ora è stato in previsione di quello che li aspetta nel futuro. Non ci resta che aspettare.

Fringe: ok alla quinta stagione
Privacy Policy