Godzilla

2014, Azione

Frank Darabont parla di Godzilla

Il regista e sceneggiatore porta alla luce la natura metaforica del mostro anticipando i primi dettagli del reboot atteso per il 2014.

Qualche settimana fa è stato annunciato l'ingaggio di Frank Darabont per la riscrittura di Godzilla, reboot orrorifico affidato nelle mani del giovane regista Gareth Edwards. Darabont, veterano dell'horror e del fantasy, ha raccontato il suo punto di vista sulla storia dell'iconico mostro giapponese e ha svelato le sue speranze sul futuro del franchise. "Ciò che trovo davvero interessante di Godzilla è la sua origine come metafora di Hiroshima e Nagasaki e dei test nucleari che sono stati eseguiti nel Sud del Pacifico negli anni '50. La gigantesca creatura che appare e distrugge una città rappresenta la violenza deflagrante. Ciò che stiamo tentando di fare con il nuovo film è evitare gli aspetti camp del personaggio. Vogliamo dargli un look nuovo, mantenendo al tempo stesso inalterata la tradizione. Vogliamo mostrarlo come una terribile forza della natura, e ciò che trovo davvero importante è che al di là dell'aspetto spettacolare c'è un vero dramma umano. Non stiamo parlando dei soliti cliché. Stavolta sarà tutto diverso."

Il nuovo Godzilla, diretto da Gareth Edwards, arriverà al cinema il 16 maggio 2014.

Frank Darabont parla di Godzilla
Privacy Policy