Foundation in 3D motion capture

Roland Emmerich segue l'esempio del collega James Cameron e si affida alla CG3D per il suo prossimo progetto, l'ambizioso adattamento del Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov.

Importanti aggiornamenti sul nuovo progetto registico del mago dei disaster movie Roland Emmerich. Il regista tedesco, impegnato nel monumentale adattamento del Ciclo della Fondazione, trilogia di romanzi sci-fi ideata da Isaac Asimov, ha anticipato la volontà di realizzare la pellicola in 3D Motion Capture, utilizzando la stessa tecnologia sviluppata da James Cameron per Avatar. "La tecnologia di Avatar verrà applicata a Foundation. Il film verrà realizzato interamente in CG perché non saprei come filmare il mondo contenuto nei romanzi di Asimov dal vivo" ha spiegato il regista, aggiungendo che a giorni avrà finalmente nelle mani la nuova bozza dello script firmato da Robert Rodat.

Pubblicato in origine come una serie di otto brevi racconti su Astounding Magazine a partire dal 1942, il Ciclo della Fondazione è una complessa saga dedicata agli esseri umani che vengono inviati a colonizzare la galassia e sottoposti al rigido controllo dell'Impero Galattico. Uno psico-storiografo che è in grado di leggere il futuro, viene a conoscenza dell'imminente crollo dell'Impero e si prepara a salvaguardare la conoscenza, primo patrimonio del genere umano.

Foundation in 3D motion capture
Privacy Policy