Cinquanta sfumature di grigio

2015, Drammatico

Fifty Shades of Grey: Dakota Johnson vieta il film ai genitori

La protagonista della tanto chiacchierata pellicola erotica preferirebbe evitare che i suoi genitori vedano le sue performance in 'Cinquanta sfumature di grigio'.

Cinquanta sfumature di grigio: Dakota Johnson in un'immagine promozionale

Ieri è stato diffuso il primo trailer di Cinquanta sfumature di grigio, film scandalo annunciato che traduce in immagini la trilogia erotica firmata da E.L. James. Vista la passione del protagonista Christian Grey per le pratiche sadomaso, che il film contenga scene bollenti è scontato, anche se il primo trailer suggerisce senza mostrare granché. A quanto pare, però, la protagonista della pellicola, Dakota Johnson, preferirebbe che i suoi genitori non vedessero il film in uscita il prossimo San Valentino.

L'attrice, figlia delle star Don Johnson e Melanie Griffith, dopo la presentazione del trailer ha dichiarato: "Non voglio assolutamente che i miei genitori vedano il film. Se fossero loro ad aver girato questa pellicola, io non la vorrei vedere". In Cinquanta sfumature di grigio Dakota interpreta Anastasia Steele, timida e innocente studentessa che si imbatte nel brillante e affascinante imprenditore Christian Grey (Jamie Dornan). L'attrice assicura, però, che girare le scene bollenti insieme al collega è stata un'esperienza tutt'altro che intima. "Non è una situazione romantica, è una questione tecnica. Ogni gesto è coreografato, è un grande impegno" ha aggiunto la Johnson. Di seguito trovate l'intervista completa ai due attori.

Fifty Shades of Grey: Dakota Johnson vieta il...
Privacy Policy