FI-PI-LI Horror Festival 2013: il bando

Registi e scrittori ai blocchi di partenza per la seconda edizione della manifestazione toscana dedicata all'horror.

Se impazzite dalla voglia di imbattervi nottetempo in Freddy Krueger o in Hannibal the Cannibal, questo festival fa per voi. Ma ricordate: "Chi urla, muore". Infatti, con l'uscita ufficiale dei due bandi di concorso, letterario e video, ha appena avuto inizio l'agghiacciante avventura della seconda edizione del "FI-PI-LI Horror Festival", kermesse cinematografica, letteraria e teatrale che si terrà a Livorno il prossimo aprile. Registi e scrittori della Toscana e di tutto lo stivale sono pertanto chiamati a cimentarsi in una sfida all'ultimo sangue: vincerà chi saprà sopravvivere. A organizzare la manifestazione il labronico Teatro della Cipolla, ovvero la compagnia fondata da Francesco Mencacci, Alessio Porquier e Riccardo Perassi allo scopo di produrre e realizzare sul territorio regionale - e, da questa edizione, anche a livello nazionale - spettacoli teatrali ed eventi culturali a trecentosessanta gradi. Si tratterà di un festival "fatto a cipolla", durante il quale verranno sviscerati tutti gli aspetti dell'horror contemporaneo, da quelli spaventosi a quelli sorprendentemente ironici, sempre e comunque partendo dalla valorizzazione dei filmmaker "made In Tuscany" che si sono affermati in questi ultimi anni, talvolta anche al di là dei confini nazionali. Basti pensare alle geniali produzioni dei Licaoni, allo zombie movie Eaters di Luca Boni e Marco Ristori, allo psycho thriller Seguendo il sangue di Alberto Antonini e, ultimo arrivato, al gustoso Aglien, parodia siglata dal multiforme Andrea Camerini. E non solo, visto il magma indipendente dell'orrore toscano.

Il tutto confluirà ad aprile in un turbine di eventi che andrà ad assemblare un variegato mosaico del terrore, fatto di proiezioni di cortometraggi, letture di racconti, premiazioni e momenti d'approfondimento (perizie di anatomo-patologi incluse), con contributi importanti da parte di ospiti d'eccezione, a partire dalle giurie dei due concorsi, in particolare di quello per cortometraggi dove cui verranno prese in considerazione soltanto opere prodotte dopo il mese di gennaio 2010. L'iscrizione al concorso è di 5 euro ed è valida per una sola opera: tuttavia ogni autore potrà inviare più di un lavoro, ovviamente effettuando una nuova iscrizione. Il tema dominante del concorso è la "paura", intesa in tutte le sue accezioni, siano esse legate all'horror, al thriller, alla fantascienza, al noir e anche alla commedia. Il concorso è aperto alle seguenti categorie video: cortometraggi (di fiction e non) di durata max di 45 minuti; fan film (ovvero opere video che omaggiano un determinato personaggio di finzione cinematografica, cartacea o televisiva di successo) sempre di durata max di 45 minuti; video clip musicali (di gruppi musicali indipendenti) di durata massima di 5 minuti. La scadenza per l'invio dei lavori è il 28 febbraio 2013 e le opere dovranno essere spedite ad Ardenza Video & News, via Mondolfi 69, 57128 Livorno. Le opere finaliste saranno proiettate e premiate durante la manifestazione. Il bando integrale è disponibile QUI.

FI-PI-LI Horror Festival 2013: il bando

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy