Faster, Britney! Kill! Kill!

Secondo voci non confermate, Quentin Tarantino vorrebbe Britney Spears in un remake del film di Russ Meyer. Accanto alla popstar potrebbero esserci Eva Mendes e la top Kimberly Kardashian.

Ogni tanto a Quentin Tarantino viene voglia di realizzare qualche remake o un film ispirato a pellicole di culto degli anni '60 e '70, e non si fa scrupolo di parlarne alla stampa; peccato che la maggior parte di queste idee non vengano mai concretizzate: è successo con un possibile remake di Venerdì 13, con Casino Royale - poi affidato ad un altro regista - e con innumerevoli progetti di varia natura, tra cui un terzo sequel di Kill Bill, una versione estesa dello stesso film che comprendesse entrambe le pellicole già realizzate alcuni anni fa e addirittura un film recitato in mandarino, con sottotitoli.

Stavolta il regista di Pulp Fiction sembrerebbe intenzionato a realizzare un remake di Faster, Pussycat! Kill! Kill!, diretto da Russ Meyer nel '65, e vorrebbe come protagoniste Eva Mendes, la modella californiana Kimberly Kardashian e addirittura la popstar Britney Spears, che di recente - nonostante il successo del suo ultimo album - ha fatto parlare di se per la sua movimentata vita privata, più che per la sua musica.

Il film di Meyer, regista scomparso quattro anni fa e celebre per la sua passione per le donne dalle curve esplosive, raccontava la storia di tre spogliarelliste in cerca di emozioni forti, che fuggono dallo strip club in cui lavorano e si recano nel deserto, dove incontrano una giovane coppia di fidanzati. Dopo aver drogato e rapito la ragazza, si dirigono verso il ranch di un anziano signore che vive con i suoi figli, con l'intenzione di sedurlo e rapinarlo. Tra le interpreti della pellicola figurano l'attrice Tura Satana, metà cherokee e metà giapponese, con la quale Tarantino lavorerebbe volentieri, nonostante oggi Tura abbia più di settant'anni.

Faster, Britney! Kill! Kill!
Privacy Policy