Fast & Furious 8

2017, Azione

Fast & Furious 8 è ancora senza regista

Sia James Wan che Justin Lin hanno rifiutato l'ingaggio e ora Universal è alla ricerca di un nuovo regista a cui affidare il franchise.

Nonostante la morte di Paul Walker, Fast & Furious 7 ha riscosso un successo clamoroso segnando cifre da capogiro al box office. Di conseguenza è stato subito messo in cantiere un sequel, richiesto a gran voce dai fan, che però al momento sembra in stallo. La ragione? Manca il regista!

Nonostante il miliardo e mezzo incassato da Fast & Furious 7, James Wan ha deciso di lasciare il franchise tornando alla sua vera passione, l'horror low budget, e dirigendo il sequel di L'Evocazione - The Conjuring. Dopo l'uscita di scena di Wan, Universal ha deciso di tornare a bussare alla porta al regista storico del franchise, Justin Lin, il quale però ha declinato preferendo Star Trek Beyond.

Anche l'ultimo tentativo con James Wan è finito in un nulla di fatto, anche perché il regista si è lamentato di essere uscito dalla lavorazione esaurito per via dei numerosi problemi sorti sul set dopo la morte di Walker. Dalla riscrittura delle scene che lo vedevano coinvolto agli effetti visivi usati per resuscitare l'attore, l'impegno è stato elevatissimo. Sembra, inoltre, che la star Vin Diesel, produttore del film, si sia dimostrato particolarmente esigente sul piano visivo rendendo la lavorazione ancor più complicata.

Rumor sostengono che la vera paura di Universal sia che Vin Diesel si proponga come regista dell'ottavo capitolo della saga automobilistica imponendo la sua visione. Nel dubbio, al momento lo studio sarebbe concentrato nella ricerca di un cineasta disponibile. Di questo passo il rischio è quello di far slittare la release, fissata per l'aprile 2017. Restiamo in attesa per capire che cosa accadrà alla produzione.

Fast & Furious 8 è ancora senza regista
Fast & Furious 8: Jason Statham conferma il ritorno!
Fast & Furious 8: Vin Diesel anticipa la location in un poster
Privacy Policy