Far East 2008: arriva Pang Ho-cheung

Protagonista della seconda giornata dei lavori del festival friulano è il regista hongkonghese che presenta il nuovo Trivial Matters.

La seconda giornata del festival si preannuncia particolarmente ricca e assolutamente imperdibile: oltre all'attesissimo sequel di Always, al piccolo gioiello che aprirà la retrospettiva sul maestro Shin Sang-ok (A College Woman's Confession) e all'incontro con Hideo Nakata, infatti, la sala del Teatro Nuovo accoglierà un autentico super-ospite: il geniale Pang Ho-cheung, di cui si vedrà - in anteprima assoluta - lo splendido Trivial Matters (ironica, lucida e irriverente escursione nel mondo delle relazioni interpersonali tra sesso, amore e vita quotidiana).

Lanciato in Occidente proprio da Far East Film, grazie ad eccentriche black comedy come You Shoot, I Shoot (folgorante esordio) e Men Suddenly In Black, fino ai raffinati Beyond Our Ken e Isabella, il giovane Pang è oggi uno dei nomi più contesi e quotati sul mercato mondiale. E se Udine ospiterà, appunto, il suo nuovo capolavoro, Pang delizierà gli spettatori anche con uno specialissimo regalo di compleanno per il decennale: il festival trailer di 40 secondi che, com'era prevedibile, sta già facendo molto allegramente parlare di sé. Ancora sotto il segno di Pang, infine, l'evento speciale di lunedì 21 aprile, quando lo stesso Pang terrà una lezione aperta commentando personalmente i suoi primi corti (girati, da perfetto enfant prodige, a 12 e 14 anni)...

Far East 2008: arriva Pang Ho-cheung
Privacy Policy