Far East 2007: presentato il programma

La nona edizione del festival dedicato al cinema orientale si svolgerà tra il 20 e il 28 aprile e sarà estremamente ricca.

La via della seta, oggi, non è più una linea che attraversa la mappa dell'Asia: è un percorso che attraversa la mappa del mondo, una rotta che congiunge Oriente e Occidente. Una straordinaria via del cinema che, trasportando preziosissimi carichi di celluloide, conduce ancora una volta a Udine e al suo Far East Film Festival. Tutti i riflettori, dunque, sono puntati sulla nona edizione, programmata dal 20 al 28 aprile e sempre firmata dal Centro Espressioni Cinematografiche: l'ennesimo viaggio tra le tendenze, gli stili e la memoria di un universo lontano ma sempre più vicino...
Suddiviso tra il Teatro Nuovo e gli spazi del Visionario, Far East 2007 comprenderà complessivamente cinquantanove titoli (senza contare le 16 ore di lavori televisivi inseriti nella sezione retrospettiva), tracciando ed esplorando nuovi itinerari: dal cinema new wave di Patrick Tam, alle magniloquenze dei blockbuster giapponesi, dalle stravaganze filippine alle consolidate abilità coreane, dai batticuori thailandesi alle inconfondibili emozioni del cinema di Hong Kong e della Cina continentale, fino a scivolare nel buio dell'Horror Day. Parallelamente alle proiezioni in anteprima Occidentale, tra cui il Titanic nipponico Umizaru 2: Test of Trust, lo 007 filippino Agent X44 e lo Jules et Jim taiwanse Eternal Summer (senza dimenticare il sequel di Nana e il catastrofico Sinking of Japan), non mancheranno i tradizionali approfondimenti quotidiani, con gli incontri del pomeriggio, così come gli eventi
nell'evento, a cominciare da corposo tributo a Patrick Tam.

Ecco il programma completo:

Far East 2007: programma del festival


Far East 2007: presentato il programma
Privacy Policy