Evan Rachel Wood confessa: "Sono stata vittima di violenza"

L'attrice ha condiviso su Twitter il racconto di quanto accadutole in passato, invitando le persone a non rimanere in silenzio.

Westworld: Evan Rachel Wood nell'episodio Contrapasso

Evan Rachel Wood ha condiviso su Twitter un'emozionante lettera in cui rivela di essere stata vittima di violenza sessuale in passato.
Intervistata dalla rivista Rolling Stone, l'attrice ha confermato che ha subito violenze fisiche, psicologiche e sessuali.
In una lettera inviata al giornalista Alex Morris, poi condivisa su Twitter, ha scritto: "Sì. Sono stata violentata. Da un partner mentre eravamo in una relazione e un'altra volta dal proprietario di un bar. La prima volta era incerta se si trattasse di stupro perché si trattava di un partner, fino a quando è stato troppo tardi. E pensavo che nessuno mi avrebbe creduta. La seconda volta ho pensato che fosse colpa mia e che avrei dovuto lottare di più, ma ero spaventata. E' accaduto molti anni fa e ora, ovviamente, so che non era colpa mia".
Evan ha aggiunto: "Tutto questo è avvenuto prima di tentare il suicidio e sono certa che questo fosse uno dei motivi che mi hanno spinto in quella situazione".

L'interprete di Dolores in Westworld ha spiegato che la violenza ha tuttora delle conseguenze su di lei e di non aver voluto rivelare quanto accadutole in precedenza per non far pensare che volesse solo attenzione. Evan ha sottolineato: "Non me ne vergognerò. Non porterò inoltre avanti la falsa idea che l'ho superata completamente perché 'Sono così forte'. Non credo che stiamo vivendo in un periodo in cui le persone possono ancora rimanere in silenzio. Di sicuro io non posso farlo".

La star ha proseguito: "Sono ancora in piedi. Sono viva. Sono felice. Sono forte. Ma non sto ancora bene".

Evan Rachel Wood confessa: "Sono stata vittima di...
Westworld, per Evan Rachel Wood "le olimpiadi della recitazione" tra Hopkins e le mosche
Evan Rachel Wood in un musical su John Hughes
Privacy Policy