Cose nostre - Malavita

2013, Azione

Escape plan, Una piccola impresa meridionale e altri film in uscita

In sala arriva la famiglia malavitosa guidata da Robert De Niro, e i giovani ribelli di 'Kill Your Darlings', oltre a Naomi Watts e Robin Wright nei panni di due mamme irrequiete.

Un carnet ricco di uscite, ma soprattutto rivolto a diversi target di pubblico, per questa settimana di metà ottobre, a cominciare da Stallone e Schwarzenegger più action che mai in Escape Plan - Fuga dall'inferno, che li vede recitare assieme in un film ambientato tra le mura di un carcere di massima sicurezza. Non se la passano meglio Robert De Niro, boss mafioso in Cose nostre - Malavita, che è in Francia (tutelato dal programma protezione testimoni) insieme ai suoi familiari - tra cui una vendicativa Michelle Pfeiffer e Dianna Agron - e il povero Rocco Papaleo che nel suo Una piccola impresa meridionale, non ha fatto nulla di male, ha solo preso una difficile decisione, ma sua madre lo confina in un faro per evitargli il confronto con i pettegolezzi di paese.
Il secondo film da regista di Papaleo - che vede nel cast anche Riccardo Scamarcio - è uno dei tre film italiani in uscita questa settimana al cinema, gli altri due sono Il flauto, con l'ex-pugile Patrizio Oliva e il drammatico La prima neve, di Andrea Segre, con il quale il regista è tornato ad affrontare il tema dell'integrazione.

In sala arrivano anche Naomi Watts e Robin Wright nel chiacchierato Two Mothers di Anne Fontaine, ma anche i giovani ribelli di Kill Your Darlings, con Daniel Radcliffe in un ruolo biografico, quello di Allen Ginsberg, oltre al documentario The Act of Killings, incentrato sui fatti che portarono al golpe in Indonesia negli anni Sessanta.

Week-end al cinema: le uscite del 17 Ottobre 2013

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia:

Una piccola impresa meridionale (2013) di Rocco Papaleo con Riccardo Scamarcio, Barbora Bobulova, Rocco Papaleo, Sarah Felberbaum, Claudia Potenza, Giovanni Esposito, Giampiero Schiano e Mela Esposito. Genere Commedia. Durata 103 minuti. Distribuito in Italia da Warner Bros. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:

Una piccola impresa meridionale: Riccardo Scamarcio e Rocco Papaleo in una scena

Un ex prete, Don Costantino viene confinato da sua madre Stella in un vecchio faro dismesso, per evitare che in paese sappiano che si è spretato. Stella infatti, ha già un altro scandalo da affrontare: sua figlia Rosa Maria ha lasciato il marito, Arturo, ed è scappata con un misterioso amante. Il vecchio faro in disuso, che appartiene alla famiglia di Costantino e che dovrebbe garantirgli l'isolamento, come un magnete attira altra gente, trasformandosi in un refugium peccatorum. Dopo l'ex prete arriva anche una ex prostituta, Magnolia, poi il cognato cornuto, infine una stravagante ditta di ristrutturazioni chiamata per riparare il tetto del faro.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Restaurarsi e reinventarsi [Intervista] Rocco Papaleo presenta la sua piccola impresa meridionale Cose nostre - Malavita (2013) di Luc Besson con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron, John D'Leo, Jimmy Palumbo, Domenick Lombardozzi e Stan Carp. Genere Azione, Commedia, Poliziesco. Durata 111 minuti. Distribuito in Italia da Eagle Pictures. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
Cose nostre - Malavita: Robert De Niro in una scena

Un gangster americano in pensione si trasferisce in Francia grazie al programma di protezione testimoni. L'uomo, trapiantato in Normandia, racconta ai nuovi vicini e conoscenti di essersi trasferito lì per fare ricerche per un libro sulla Seconda Guerra Mondiale che sta scrivendo. La vita nella cittadina francese è molto piacevole, ma presto il suo violento passato tornerà a fargli visita.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Quella brava famigliola The Act of Killing - L'atto di uccidere (2012) di Joshua Oppenheimer e Christine Cynn con Haji Anif, Syamsul Arifin, Sakhyan Asmara, Anwar Congo, Jusuf Kalla, Herman Koto, Haji Marzuki e Safit Pardede. Genere Documentario. Durata 115 minuti. Distribuito in Italia da I Wonder Pictures. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
The Act of Killing - L'atto di uccidere: un'immagine dal set

Indonesia: alcuni ex membri degli squadroni della morte, che hanno terrorizzato il paese, accettano di ricostruire i propri crimini, mettendoli in scena nello stile dei film d'azione americani. Il risultato è un surreale viaggio nella storia recente di un paese contrassegnato dalla violenza, e nei ricordi degli autori materiali di quest'ultima.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Un viaggio rivelatore Giovani ribelli - Kill Your Darlings (2013) di John Krokidas con Daniel Radcliffe, Dane DeHaan, Michael C. Hall, Ben Foster, Jack Huston, David Cross, Elizabeth Olsen e Jennifer Jason Leigh. Genere Drammatico, Romantico, Thriller. Durata 103 minuti. Distribuito in Italia da Notorious Pictures. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
Giovani Ribelli - Kill Your Darlings: Elizabeth Olsen e Jack Huston in una scena

Ginsberg, Kerouac, Burroughs: oggi questi nomi sono diventati icone, pietre di paragone per un movimento che ha riscritto le regole della letteratura americana, gettato le basi per cambiamenti sismici nella cultura popolare. Ma cosa erano prima della gloria? Erano dei ragazzi. Nel 1944, Allen Ginsberg era una nervosa e puritana matricola alla Columbia University. Jack Kerouac era uno slavato universitario tornato agli studi dopo aver resistito otto giorni in Marina. William S. Burroughs aveva abbandonato la facoltà di medicina e stava diventando un giovane tossicodipendente, sopravvivendo ai margini della scena bohemienne newyorkese.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Kill Your Darlings: Dan Radcliffe al Lido nei panni di Allen Ginsberg [Recensione] Giovani e arrabbiati [Approfondimento] Venezia 2013: la nostra guida alla Mostra del Cinema numero 70 [Approfondimento] Venezia 2013: i nostri 20 film più attesi Escape Plan - Fuga dall'inferno (2013) di Mikael Håfström con Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, James Caviezel, Vincent D'Onofrio, Caitriona Balfe, Vinnie Jones, Sam Neill e Curtis Jackson. Genere Azione, Giallo, Thriller. Durata 116 minuti. Distribuito in Italia da 01 Distribution. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
Escape Plan - Fuga dall'inferno: Sylvester Stallone in una scena dell'action carcerario

L'architetto Ray Breslin, massima autorità nel settore della progettazione delle prigioni, dopo essere stato arrestato, dovrà fuggire da uno dei penitenziari di massima sicurezza che ha creato e trovare la persona che lo ha incastrato.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Muscoli in fuga [Recensione] Muscoli e pallottole: i top 25 Badass Action Heroes - parte 1 [Approfondimento] 01Distribution e RaiCinema: tutto il cinema che vedremo nel 2013-14 Two Mothers (2013) di Anne Fontaine con Naomi Watts, Robin Wright, Xavier Samuel, James Frecheville, Ben Mendelsohn, Sophie Lowe, Jessica Tovey e Gary Sweet. Genere Drammatico. Durata 100 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
Perfect Mothers: Xavier Samuel e James Frecheville sulla spiaggia

Inseparabili fin da bambine, Lil e Roz vivono in perfetta simbiosi con i loro figli, due ragazzi dalla grazia singolare che sembrano quasi un'estensione delle madri. Inspiegabilmente, le due donne si avvicinano una al figlio dell'altra, in una relazione che si fa subito passionale. Al riparo dallo sguardo degli estranei, in un paradiso balneare quasi soprannaturale, il quartetto vivrà una storia fuori dall'ordinario fino a quando l'età non metterà fine al disordine. Almeno apparentemente.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film [Recensione] Due donne imprevedibili La prima neve (2013) di Andrea Segre con Jean-Christophe Folly, Matteo Marchel, Anita Caprioli, Peter Mitterrutzner, Giuseppe Battiston, Paolo Pierobon, Roberto Citran e Leonardo Paoli. Genere Drammatico. Durata 104 minuti. Distribuito in Italia da Parthenos srl. In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
La prima neve: una scena del film

Dani è nato in Togo, ed è arrivato in Italia in fuga dalla guerra in Libia. È ospite di una casa di accoglienza a Pergine, paesino nelle montagne del Trentino, ai piedi della valle dei Mocheni. Ha una figlia di un anno, di cui però non riesce a occuparsi. C'è qualcosa che lo blocca. Un dolore profondo. Dani viene invitato a lavorare nel laboratorio di Pietro, un vecchio falegname e apicoltore della valle, che vive in un maso di montagna insieme alla nuora Elisa e al nipote Michele, un ragazzino di 10 anni la cui irrequietezza colpisce subito Dani. Il padre di Michele è morto da poco, lasciando un grande vuoto nella vita del ragazzino, che vive con conflitto e tensione il rapporto con la madre e cerca invece supporto e amicizia nello zio Fabio. La neve prima o poi arriverà e non rimane molto tempo per riparare le arnie e raccogliere la legna. Un tempo breve e necessario, che permette a dolori e silenzi di diventare occasioni per capire e conoscere. Un tempo per lasciare che le foglie, gli alberi e i boschi si preparino a cambiare. In quel tempo e in quei boschi, prima della neve, Dani e Michele potranno imparare ad ascoltarsi.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Le stagioni del cuore [Intervista] Andrea Segre presenta a Venezia La prima neve [Approfondimento] Venezia 2013: la Mostra festeggia settant'anni e ci racconta la crisi Il flauto (2013) di Luciano Capponi con Patrizio Oliva, Francesca Ferri, Mister Lei, Totonno Chiappetta, Loredana Trombetta, Sonia Di Pascali, Giuseppe Franco e Fausto Saponara. Genere Fantastico. Durata 98 minuti. Distribuito in Italia da . In sala dal 17 Ottobre 2013 Trama:
Il flauto: Patrizio Oliva sul set

C'è un luogo in cui le anime attendono, senza memoria, prima di nascere. Una multinazionale gestita da alieni decide chi e quando deve nascere: il progetto è lo sfruttamento, il controllo e la globalizzazione totale del pianeta Terra. A cambiare le cose, prima in maniera impercettibile poi sempre più deflagrante, sarà un personaggio, un netturbino morto di fame, ispirato a "La livella" di Totò: Gennaro Esposito.
Gennaro con la sua ignoranza, con la sua semplicità e la sua innocenza, aiutato dall' alieno che lo ha traghettato in quel luogo e che "tifa" per la razza umana, sarà in grado di sovvertire il perfezionato meccanismo che sottomette le anime, aiutandole a ricordare e contagiandole come un virus, il virus della libertà.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Nostalgia canaglia [Intervista] Patrizio Oliva, dal ring al set di Il Flauto

Escape plan, Una piccola impresa meridionale e...
Privacy Policy