Entra nel vivo il Ravenna Nightmare

Il programma per la giornata di domani del festival ravennata, anche quest'anno ricco di brividi di qualità.

Entra nel fine settimana di chiusura il Ravenna Nightmare; oggi le proiezioni partono alle 16 con il concorso. In anteprima nazionale In a Dark Place, di Donato Rotunno con Leelee Sobieski (Eyes Wide Shut), Tara Fitzgerald. Rotunno è italiano di origine, e lussemburghese di nazionalità. Co-fondatore di Tarantula, ha prodotto diversi film. In a Dark Place, tratto dalla classica storia di fantasmi Giro di vite di Henry James, è il suo debutto nella regia. La trama: Anna ha un nuovo lavoro, occuparsi di due giovani orfani mentre il loro zio è in America. Il luogo è una remota casa di campagna, con bei terreni e servitù, i bimbi sono dolcissimi e il lavoro non è faticoso. Ma le cose non sono come sembrano: il ragazzo maggiore è stato espulso dalla scuola per una colpa così terribile che il preside nemmeno vuole menzionare. In più, la governante che l'ha preceduta è morta in circostanze sospette, e figure sinistre si nascondono nella casa.

Alle 17.45 la presentazione del libro Tokyo Syndrome di Fabio Tasso e Alessio Gradogna, e a seguire presentazione del trailer e del backstage del film The Etruscan Mask in collaborazione con la Film Commission di Torino, introdotti da Stefano Della Casa insieme al regista Ted Nicolaou. The Etruscan Mask è un film horror italiano che mescola la cultura degli antichi Etruschi con il contesto di un moderno film dell'orrore, dentro la meravigliosa città di Siena.

Alle 19.15 evento in anteprima, la proiezione de Il bosco fuori, con -tra gli altri- Enrico Silvestrin ed Elisabetta Rocchetti, e con gli effetti speciali di Sergio Stivaletti. Aurora e Rino sono due innamorati che decidono di appartarsi con la propria auto in un luogo tranquillo. Ma di lì a poco verranno aggrediti da un gruppo di balordi; quando tutto sembra volgere al peggio, ecco che un'altra coppia interviene in loro soccorso, sventando quello che si sarebbe potuto trasformare in un episodio spiacevole. Antonio e Clara, i due salvatori, invitano Aurora e Rino nella loro casa situata in mezzo al bosco: i due accettano volentieri l'invito dei coniugi... ma se avessero nuovamente avuto una pessima idea?

Alle 21.15 riprende il concorso (un'altra anteprima nazionale) con il francese Ils, di David Moreau e Xavier Palud, definito il nuovo Blair Witch Project - Il mistero della strega di Blair. Clémentine insegna al liceo francese di Bucarest. Lucas è uno scrittore. La giovane coppia vive in una grande casa, nel cuore della foresta. Questa notte le loro vite saranno sconvolte. Ancora non lo sanno, ma sono spiati. E quando scenderà la notte, Clémentine e Lucas scopriranno che loro sono lì, ovunque, nella loro casa...Chi sono Loro? Cosa vogliono Loro?

Ils nella breve durata di 78' ha spaventato milioni di spettatori, diventando il caso cinematografico dell'estate 2006 in Francia. Diretto a quattro mani, il film conferma che in Francia esiste una nuova scuola di registi horror. Moreau & Palud, sui quali Hollywood ha messo gli occhi, chiamandoli a dirigere il remake di The Eye, con Jessica Alba.

E la serata si chiude con un altro film in concorso, l'americano Firecracker di Steve Balderson, interpretato da Karen Black (Cinque pezzi facili, Easy Rider, Nashville) e Mike Patton, frontman della band Faith No More.

Wamego, Kansas. Popolazione: 3.708. Il circo, con i suoi personaggi controllati dal padrone Frank (Mike Patton), sta entrando in città. La cantante Sandra (Karen Black), dotata di una voce celestiale, ne è l'attrazione principale. Ma a Wamego c'è anche una famiglia tormentata e alla deriva: la fanatica religiosa Eleanor (secondo ruolo di Karen Black), il vecchio marito, i due figli, l'arrogante maggiore David (secondo ruolo di Mike Patton), e il debole e sensibile Jimmy, emotivamente prigioniero della famiglia.

Entra nel vivo il Ravenna Nightmare

Fonte: Ufficio stampa RNFF

Privacy Policy