Emma Watson ambasciatrice di UN Women

L'attrice è stata scelta dall'associazione delle Nazioni Unite per rappresentare l'attività a favore dei diritti delle donne nel mondo

Ad Emma Watson è stato offerto un ruolo che, l'attrice ventiquattrenne, non ha potuto rifiutare. Questa volta, però, a servirsi dell'immagine e del suo talento non è il cinema, ma l'organizzazione Un Woman, eleggendola Goodwill Ambassador. La notizia è stata resa pubblica dalla stessa Watson attraverso un tweet in cui si dichiara felice di lavorare con le Nazioni Unite per contribuire all'uguaglianza e al miglioramento della condizione femminile nel mondo. " La problematica dei diritti delle donne ha caratterizzato da sempre la mia educazione ed è profondamente collegato alla mia persona e alla famiglia cui appartengo - ha continuato a spiegare l'attrice - quindi non credo di poter immaginare una opportunità più importante. Certo ho ancora molto da imparare ma spero, mano a mano,, di poter lasciare un segno personale in questo ruolo portando un po' delle esperienze fatte fino ad ora e parte della mia conoscenza."

La Watson era già coinvolta nelle attività di Un Women soprattutto per la promozione dell'educazione delle ragazze africane. Impegno dimostrato proprio con i suoi viaggi in Bangladesh e Zambia.

Un bel primo piano di Emma Watson sul set di The Bling Ring
Emma Watson ambasciatrice di UN Women
Privacy Policy