Emma Thompson contro le star dei social media: "Non sanno recitare"

L'attrice e Michael Caine hanno espresso le proprie perplessità sulle scelte degli studio per sfruttare la popolarità dei giovani protagonisti online.

Emma Thompson ha espresso la propria opinione piuttosto critica nei confronti di chi sta ottenendo sempre più spazio nel mondo dello spettacolo grazie a una fama raggiunta tramite i social media.
Durante un evento organizzato per celebrare i vincitori dei premi assegnati dalla British Academy, l'attrice e sceneggiatrice ha infatti dichiarato: "Una delle cose che mi preoccupano realmente dei social media è che stiamo scegliendo attori che hanno un grande seguito online in modo che gli studio possano sfruttare i loro fan per vendere i film". Questa situazione non è però affatto positiva ed Emma ha sottolineato: "Gli attori stanno legandosi in un modo quasi professionale ai loro profili sui social media e penso che sia un disastro".

Anche Michael Caine condivide in parte le preoccupazioni della sua collega: "In questo periodo dicono solo 'Diventerò un attore perché voglio essere ricco e famoso'. E poi fanno una piccola parte in televisione e tutti sanno chi sono. Non sanno realmente recitare. Quando ero giovane sapevo che non sarei diventato ricco, sapevo che non sarei diventato famoso, sapevo che non sarei diventato una star del cinema, volevo solo essere un bravo attore, tutto qui". L'attore ha poi aggiunto: "Ora sono veramente giovani. Ho superato i trenta anni prima di essere veramente conosciuto. Ho visto la fama rovinare le persone. Prima di arrivare a trenta anni hanno già concluso la loro carriera".

Che ne pensate? Lasciate un commento.

Emma Thompson contro le star dei social media:...
Emma Thompson e Kevin Kline in Beauty and the Beast
Oscar 2016 - Charlotte Rampling e Michael Caine contro #OscarsSoWhite
Privacy Policy