Sister

2015

Emily Blunt in Sister

Che fine ha fatto la sorella di Emily Blunt? Lo scopriremo in un inquietante thriller ispirato al romanzo di Rosamund Lupton.

Un nuovo thriller psicologico al femminile è in arrivo al cinema. A interpretare la protagonista sarà la bravissima Emily Blunt, attrice inglese amata da Hollywood. Sister è ispirato a Sorella, romanzo di Rosamund Lupton pubblicato nel 2011. Il produttore Kevin McCormick svilupperà il progetto con la sua Langley Parks. Al momento si cerca uno sceneggiatore a cui affidare il delicato adattamento che vede protagonista Beatrice Hemming.

Cinque anni separano Beatrice, la primogenita, da Tess, sua sorella. Cinque anni segnati dalla condivisione di un lutto incancellabile - la morte di Leo, il fratellino portato via da una malattia genetica - e da un abisso di differenze di vita, personalità e aspetto fisico tra le due sorelle. Account director in un'agenzia newyorchese, Bea è sempre stata la sorella matura e importante, la maggiore capace di sgridare la sorellina minore capricciosa e irresponsabile e di condurla sulla retta via. Tess, invece, è sempre stata una bellissima, impulsiva, solare creatura. Una ragazza impaziente di vivere che, in nome dei suoi sentimenti, non ha esitato un solo istante ad avventurarsi in una relazione clandestina con uno dei suoi tutor al college d'arte londinese in cui studia, un professore, per giunta, che ha quindici anni più di lei ed è sposato da tempo. Quando Bea viene a sapere da sua madre che Tess è irrintracciabile, la ragazza prende il primo volo per Londra, senza preoccuparsi più di tanto. Ma una brutta notizia è dietro l'angolo.

Emily Blunt ha una certa esperienza in fatto di thriller, avendo affiancato Bruce Willis e Joseph Gordon-Levitt in Looper. Nel 2014 la vedremo in Edge of Tomorrow a fianco di Tom Cruise e nel musical Into the Woods.

Emily Blunt in Sister
Privacy Policy