Emile Hirsch rischia 5 anni di carcere per aggressione

L'attore è stato accusato di aver aggredito una produttrice durante un party al Sundance Film Festival.

Cinque anni di carcere: tanto rischia Emile Hirsch per aver aggredito la produttrice Danielle Bernfeld lo scorso 25 gennaio durante il Sundance Film Festival, dove si trovava per la promozione di Ten Thousand Saints.
A quanto pare l'attore si trovava al nightclub Tao, a Park City, aveva bevuto tantissimo (anche se lui sostiene di aver bevuto solo tre, quattro bicchieri di alcolici) e si è avvicinato alla Bernfeld per insultarla, e quando lei si è allontanata per sedersi ad un tavolo con amici, lui l'ha raggiunta, l'ha gettata sul pavimento e ha cominciato a strangolarla, lasciandole dei segni attorno al collo.

"Quella notte Emile ha bevuto un'enorme quantità di alcool e non ricorda nulla di ciò che è successo" - ha ammesso un suo portavoce - "Ha deciso di assumersi le sue responsabilità, è distrutto e pochi giorni dopo l'accaduto ha deciso di entrare in una struttura di riabilitazione, della quale è ancora ospite, per evitare che si ripetano episodi del genere". A metà marzo l'attore comparirà in tribunale.

Emile Hirsch a Cannes
Emile Hirsch rischia 5 anni di carcere per...
Privacy Policy