Eli Roth tra alieni pericolosi e feste comandate

Dopo la partecipazione a Bastardi senza gloria, il regista sta ultimando due nuove sceneggiature, l'horror alieno Endangered Species e il terrificante Thanksgiving.

L'Orso Ebreo Eli Roth sta per concludere il trionfale tour promozionale di Bastardi senza gloria ed è pronto a rituffarsi nei suoi progetti registici e produttivi. Il regista attualmente è impegnato nella scrittura di due nuovi progetti. Tra circa un mese sarà pronta la sceneggiatura di Endangered Species, horror fantascientifico dal plot misterioso di cui Roth sembra particolamente soddisfatto, ed è in fase di scrittura anche l'horror Thanksgiving, del quale abbiamo avuto un primo assaggio come falso trailer del double feature Grindhouse. Thanksgiving non è l'unico trailer di Grindhouse che sarà sviluppato come lungometraggio, visto che Robert Rodriguez è attualmente impegnato sul set dell'action Machete.

Nei progetti di Eli Roth vi è l'idea di dirigere le due pellicole in contemporanea. Il regista assicura, però, che i due film non condivideranno lo stesso cast e non avranno molto in comune se non lo stesso dissacrante sense of humor. "Non vedo l'ora di iniziare le riprese di Endangered Species. Non ero così entusiasta di un'idea fin dai tempi del primo Hostel" ha dichiarato Roth, confessando di aver fatto leggere la sceneggiatura al collega Quentin Tarantino per avere il suo parere. "Quentin è il più grande story editor che un regista possa avere, e io mi fido di lui ciecamente".

Eli Roth prosegue, inoltre, la sua carriera come produttore con due nuovi progetti in fase di completamento. Tra poche settimane sarà, infatti, pronto l'horror Cotton, ambientato in Louisiana e diretto da Daniel Stamm, che Roth co-produrrà col regista e con la Strike Entertainment con la speranza di vederlo in cartellone al prossimo Sundance Film Festival. Il regista inoltre, sta sviluppando come produttore la pellicola di arti marziali The Man With the Iron Fist che vede alla regia il rapper RZA, al secolo Robert Fitzgerald Diggs. Attualmente è in lavorazione anche un terzo capitolo della saga Hostel, ma come spiega il regista "non ho niente a che vedere col progetto. Sono rimasto stupito dalla notizia come tutti gli altri".

Eli Roth tra alieni pericolosi e feste comandate
Privacy Policy