Elementare, Brad Pitt?

La star Brad Pitt potrebbe tornare a lavorare con Guy Ritchie. Si vocifera che l'attore sia in trattative per partecipare al sequel di Sherlock Holmes nei panni dello storico nemico Moriarty.

In attesa dell'arrivo dello spettacolare Sherlock Holmes versione Guy Ritchie, la Warner Bros. ha già iniziato a sviluppare il sequel ingaggiando Kieran e Michele Mulroney per scrivere la sceneggiatura, duo che ha all'attivo gli script di Justice League: Mortal e Paper Man. La straordinaria novità legata al sequel di Sherlock Holmes riguarderebbe, però, il cast. Sembra infatti che la star Brad Pitt sia in trattative con i produttori per partecipare al sequel nei panni della nemesi di Holmes, il leggendario Professor Moriarty. L'incredibile notizia, al momento, non trova conferme, ma la posta in gioco è sicuramente molto alta per i fans che si troverebbero così a godersi un faccia a faccia tra il protagonista Robert Downey Jr. e il bel Pitt. Il biondo attore, inoltre, tornerebbe a collaborare col regista Guy Ritchie dieci anni dopo il divertentissimo Snatch - lo strappo.

In cerca di conferme, attendiamo con ansia il giorno di Natale, quando Sherlock Holmes uscirà nei cinema di tutto il mondo. Oltre a Holmes/Robert Downey Jr., fanno parte del cast Jude Law nei panni di Watson, Rachel McAdams, Mark Strong, Eddie Marsan e Kelly Reilly. La sceneggiatura è firmata da Michael Robert Johnson, Anthony Peckham, Lionel Wigram e Simon Kinberg.

Nel frattempo godiamoci Brad Pitt versione bellica nel war movie di Quentin Tarantino Bastardi senza gloria che, dopo aver sbancato il box office domestico, la prossima settimana arriva in Italia e già si preannuncia un altro successo.

Elementare, Brad Pitt?
Privacy Policy