E' morto Michael Jackson

Si spegne per sempre la controversa fiaba del Re del Pop, stroncato da un infarto a soli 50 anni. Dopo i primi successi con i Jackson Five, aveva dato il via alla sua leggenda, tra successi, stravaganze, e accuse molto pesanti. Proprio il mese prossimo sarebbe dovuto tornare sul palcoscenico per l'ultimo tour.

A poche ore dalla scomparsa di Farrah Fawcett, ci lascia un'altra leggendaria icona della cultura pop, della musica e dello spettacolo, che tra alti e bassi ha segnato un'epoca. Il Re del Pop, Michael Jackson, si è spento oggi a Los Angeles, in seguito a un arresto cardiocircolatorio. Aveva solo 50 anni, e proprio il mese prossimo sarebbe dovuto tornare sul palcoscenico per un ultimo tour, che lui stesso aveva annunciato nelle scorse settimane, con un filo di voce. Sembra il cantante sia stato portato in ospedale in condizioni già disperate e i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Due miti, Sophia Loren e Michael Jackson
Dopo aver conquistato l'affetto del pubblico e la popolarità con i Jackson Five, Michael era riuscito a costruire rapidamente il suo mito, arrivando al culmine del successo negli anni Ottanta. In seguito il suo personaggio si era sgretolato rapidamente - tra eccessi, stravaganze, malattie misteriose e soprattutto le accuse infamanti - ma per molti era rimasto semplicemente un mito.
Nato il 29 agosto 1958 a Gary, nell'Indiana, Michael Joseph Jackson era il settimo figlio della celebre Jackson Family, e fu proprio con loro che debuttò sulla scena musicale a soli undici anni, iniziando poi una carriera da solista nel 1971. La fama di Michael tuttavia si consolida verso la fine degli anni '70, quando dà alle stampe il suo primo album, Off the Wall, al quale seguono altri dischi vendutissimi, come Thriller (che uscì nell'82 ed è l'album più venduto della storia), Bad, (1987), Dangerous (1991) e HIStory (1995).
Nei primi anni '80 diventa una figura di rilievo nello scenario della musica pop - grazie anche al suo modo di ballare, al suo look sexy ed estroverso insieme, ma anche grazie al suo modo di promuoversi, con videoclip davvero spettacolari (basta ricordare quello di Thriller, diretto da John Landis, ma anche quello di Scream, firmato da Mark Romanek, nel quale divide la scena con sua sorella Janet) che trasmessi continuamente da MTV, lanciano definitivamente anche il popolare network televisivo-musicale. Nonostante il successo clamoroso tuttavia, il suo personaggio e la sua storia iniziano già a far parlare il pubblico e i media, già da allora infatti si discute del fatto che il cantante si sia sottoposto ai primi interventi estetici, uno dei quali - il più controverso - per schiarire il colore della pelle.

Britney Spears e Michael Jackson
Riesce ad approdare agli anni '90 con successo, ma è proprio in questo periodo che iniziano i primi problemi di salute e con l'immagine pubblica. Nonostante si sia dedicato a numerose iniziative di beneficenza, per le quali ha raccolto cifre considerevoli, la sua immagine inizia ad essere oscurata dai suoi atteggiamenti bizzarri, come quello di girare con una mascherina sul volto, e dalle numerose storie da tabloid, che tra verità e bugie hanno contribuito a creare quasi una creatura inquietante, inaccessibile e misteriosa.
Gli ultimi anni, sfortunatamente, lo hanno visto sotto i riflettori per le accuse di pedofilia che gli erano state mosse da alcuni genitori, alle quali era seguito un processo-show, durante il quale i fan si erano schierati dalla sua parte, opponendosi con tenacia a chi invece voleva vederlo nel fango. Probabilmente non sarà mai chiaro cosa fosse accaduto nella fastosa tenuta di Neverland, ma di sicuro molti sembrano aver approfittato della situazione per reclamare un riscatto o una fetta della sua clamorosa ricchezza.
Poco prima della sua improvvisa scomparsa, Jackson aveva annunciato inaspettatamente che sarebbe tornato in tour il mese prossimo, e mentre si favoleggiava su uno show sontuoso, tra piogge di brillanti e altri effetti speciali, molti si chiedevano se l'artista sarebbe stato in grado di reggere un tour così impegnativo, considerato lo stato in cui era apparso in pubblico negli ultimi tempi.

Nel '94, Jackson aveva sposato Lisa Marie Presley, figlia di Elvis, dalla quale aveva poi divorziato due anni dopo - e molti allora sostennero che il matrimonio era stato celebrato nel tentativo di ridimensionare le prime accuse di pedofilia. Successivamente, l'artista si era sposato con Debbie Rowe, dalla quale aveva divorziato nel '99, e che gli aveva dato due figli.

E' morto Michael Jackson
Privacy Policy