Due uomini e mezzo

2003 - 2015

Due Uomini e mezzo perde Charlie Sheen?

Sembra che l'attore sia intenzionato a lasciare la comedy che è una hit della CBS fin dalla prima stagione andata in onda nel 2003: i motivi? Alcuni parlano di pretese economiche, altri soltanto di stanchezza del ruolo.

La divertente famiglia Harper, papà Alan (Jon Cryer), figlio Jake (Angus T. Jones) e l'eterno Peter Pan zio Charlie (Charlie Sheen) sta per perdere uno dei membri-cardine del trio micidiale del lunedì sera, time slot che la CBS ha riservato alle sue comedy di punta, come How I Met Your Mother e The Big Bang Theory. La notizia arriva a non molta distanza dall'arresto dell'attore per violenza domestica, scandalo che però non ha intaccato il rapporto lavorativo tra Sheen e la produzione, il cui sostegno non è mancato all'attore nel momento di crisi. Attualmente in rehab, Charlie si reca alle riunioni ogni sera dopo la giornata lavorativa e sembra che dal quel punto di vista le cose stiano andando bene.

In merito alla sua decisione di lasciare lo Due Uomini e Mezzo, i pettegolezzi abbondano e c'è chi parla di un consolidato gioco al rialzo che si consuma tra agenti e networks al momento del rinnovo del contratto; fonti ufficiose parlano addirittura di una richiesta di passaggio da 825.000 dollari a un milione e mezzo per episodio. Ma si sa che le voci a Hollywood hanno la peculiare capacità di auto-alimentarsi dal nulla. Una persona vicina a Sheen ha invece dichiarato che Charlie è semplicemente stanco del ruolo e che ha intenzione di dire addio all'eterno scapolo interpretato per la serie e che, nonostante i portavoci della rete parlino ancora di trattative in atto, la decisione è già stata presa. Continueremo a mantenervi al corrente su ulteriori sviluppi.

Due Uomini e mezzo perde Charlie Sheen?
Privacy Policy