Due sequel per Era mio Padre

In preparazione due sequel per il film Era mio padre. Sam Mendes non farà più parte del progetto, ma a scrivere e dirigere i due film sarà l'autore del fumetto a cui la prima pellicola è ispirata, Max Allan Collins.

Dopo lo straordinario successo ottenuto con American Beauty, Sam Mendes non è più riuscito a fare il bis. I suoi lavori successivi, Era mio padre e Jarhead, non hanno bissato i numeri del primo film al box office. In particolare Era mio padre, ambizioso mob movie in cui Tom Hanks interpreta l'inedito ruolo di cattivo, non ha avuto la fortuna che meritava.

Ora sembra però che il progetto tornerà a vivere di nuova vita grazie a Max Allan Collins, creatore dell'originale serie a fumetti a cui Era mio padre è ispirato. Collins è stato contattato addirittura per scrivere e dirigere due sequel del film (in originale Road to Perdition) intitolati Road to Purgatory e Road to Paradise. A produrre saranno la JBM Productions e la EMO Films.

Road to Purgatory seguirà le avventure di Michael Sullivan Jr., figlio di Tom Hanks nel primo film, che ritorna dalla Seconda Guerra Mondiale con l'intenzione di vendicare la morte del padre. La sua ricerca lo conduce da Frank Nitti, che deve uccidere per ordine di Al Capone. Road to Purgatory sarà dedicato a Paul Newman.

Due sequel per Era mio Padre
Privacy Policy