Don Johnson padre padrone in Southern Discomfort

Dalle corse in motoscafo di Miami Vice al sole martellante del Texas dove l'attore interpreterà un padre autoritario e conservatore nella commedia Southern Discomfort.

Il fascinoso protagonista di Nash Bridges, Don Johnson, ha chiuso le trattative per il suo ruolo nel nuovo pilot di Chad Kultgen, una comedy che ruota intorno alla vita di Bob Dobson, un duro texano sostenitore dei vecchi valori repubblicani che si ritrova la casa invasa dai suoi figli, ormai adulti, che tornano a vivere con lui, portando il caos in quella che era la sua tranquilla routine quotidiana. Uno dei prodighi figlioli avrà il volto di Steve Talley, che reciterà nel ruolo di Ty Dobson, il primogenito scansafatiche che ha rifiutato una borsa di studio per il baseball per perseguire la carriera di scrittore.

La parte di Mary Lou Dobson è invece andata a Mary Steenburgen (Philadelphia), mentre risultano ancora vuote le caselle di Haley Dobson e Waylon. Kultgen si occuperà anche della produzione insieme a Mitchell Hurwitz e Rob Long. Johnson, che di recente abbiamo visto in tv nella serie Just Legal, ha partecipato a due produzioni italiane: Torno a vivere da solo, di Jerry Calà e Bastardi, con Franco Nero e Giancarlo Giannini, mentre è in post production la commedia di Adam Sandler, Born to Be a Star, dove Don recita al fianco di Christina Ricci.

Don Johnson padre padrone in Southern Discomfort
Privacy Policy