Dollhouse: a quando il debutto in TV?

In un lungo post sul suo blog, Joss Whedon ha fatto il punto della situazione sul suo ultimo progetto televisivo.

Non è un periodo facile per Joss Whedon, almeno dal punto di vista professionale e creativo. Alcune settimane fa l'autore di Buffy, aveva annunciato dalle pagine del suo blog Whedonesque.com, che gli executive della Fox, dopo aver visionato il pilot di Dollhouse da lui realizzato, ovvero il primo episodio di un nuovo progetto televisivo che vedrà protagonista la bella Eliza Dushku, gli avevano chiesto di girarne un altro, che fosse più lineare e fruibile dal vasto pubblico di un network pubblico. In quell'occasione era stato lo stesso Whedon a proporre al network di realizzare un nuovo pilot, e di utilizzare - dopo opportune modifiche - l'episodio già realizzato come seconda puntata. Qualche tempo dopo inoltre, Whedon aveva annunciato di aver chiesto due settimane di sospensione delle riprese di Dollhouse, che avrebbe sfruttato per rivedere gli script dello show, dei quali non si riteneva soddisfatto.

In un nuovo, lunghissimo post, Whedon ha fatto il punto della situazione sul progetto e si intuisce che non deve essersi sentito particolarmente a suo agio, in quest'ultimo periodo. Nonostante sia disposto a portare avanti il suo lavoro, ha ammesso chiaramente di essersi sentito un po' avvilito dai numerosi intoppi che hanno rallentato il suo percorso (e in particolare ha affermato con sincerità di "non aver imparato dai vecchi errori", riferendosi a precedenti collaborazioni con la Fox, tra cui Angel e Firefly, che furono sospese bruscamente).

In ogni caso, Whedon ha anticipato che il vecchio pilot da lui realizzato non sarà sfruttato in nessun modo, e che alcuni personaggi sono stati eliminati dalla storyline della serie, nonostante gli stessi attori siano stati scritturati per altri ruoli. Resta confermata ovviamente la partecipazione di Eliza Dushku, per la quale Whedon prova un'ammirazione sconfinata.
Nonostante i numerosi contrattempi però, Whedon ha affermato che sta continuando a scrivere per la serie, e che - eccetto i cambiamenti richiesti - lo spirito dell'universo di Dollhouse è rimasto inalterato.

Nel frattempo alcuni promo di Dollhouse sono stati già trasmessi in questi giorni, durante le pause pubblicitarie delle World Series, ma con essi non è arrivata nessuna data ufficiale sulla messa in onda, solo un "prossimamente" che non fa che aumentare l'attesa (e la frustrazione) dei fan di Whedon e del suo lavoro.

Dollhouse: a quando il debutto in TV?
Privacy Policy