Doctor Strange

2016, Avventura

Doctor Strange, George Takei: "La Marvel pensa che siamo stupidi"

La star si è scagliata contro la scelta di Tilda Swinton per il ruolo dell'Antico, sottolineando come Hollywood dia poche opportunità agli attori asiatici.

George Takei ha voluto commentare la scelta della Marvel di affidare il ruolo dell'Antico nel film Doctor Strange all'attrice Tilda Swinton.
In un post condiviso su Facebook, la star sottolinea che non aver scelto un interprete asiatico per non creare problemi di distribuzione del progetto nelle sale cinesi non ha senso perché le riprese sono già state fatte in Nepal, quindi ormai il personaggio entra in azione in una nazione estera. Takei ha quindi dichiarato: "Hanno scelto Tilda perché credono che il pubblico bianco voglia vedere volti bianchi. Gli spettatori dovrebbero essere consapevoli di quanto lo studio pensi siano stupidi".

So let me get this straight. You cast a white actress so you wouldn’t hurt sales…in Asia? This backpedaling is nearly as cringeworthy as the casting. Marvel must think we’re all idiots.

Pubblicato da George Takei su Sabato 30 aprile 2016

George ha poi proseguito ricordando che Hollywood ha scelto attori bianchi per ruoli asiatici da decenni e bisognerebbe prendere una posizione per evitare che le parti vengano riscritte per interpreti di etnia diversa rispetto all'originale: "E' un problema veramente reale, non astratto. Non si tratta di una correttezza politica, ma di sistemare un'esclusione che avviene sistematicamente". Secondo Takei, infine, Hollywood sembra avere paura di dare spazio alla diversità, rendendo difficile ad alcune categorie di attori ottenere un lavoro. La situazione causa poi una visione errata dell'importanza delle diverse etnie nella società.

Che ne pensate? Ha ragione George Takei?

Doctor Strange, George Takei: "La Marvel pensa...
Doctor Strange: la Marvel rivela che l'Antico sarà di origine celtica
Oscar, l'Academy si scusa per le battute contro gli asiatici
Privacy Policy