Do No Harm

2012 - 2013

Do No Harm: cancellato dopo soli due episodi

Venerdì 8 febbraio la NBC ha deciso di staccare la spina all'agonizzante serie basata sul celebre romanzo di Robert Louis Stevenson.

Non c'erano proprio speranze per Do No Harm, il suo debutto è stato storicamente il peggiore di tutti i pilot mai trasmessi dai quattro principali network con appena 3.1 milioni di spettatori, ma come se non bastasse il secondo episodio è andato anche peggio, raggiungendo il limite di due milioni. Com'era prevedibile la NBC ha immediatamente preso provvedimenti cancellando la serie in tronco e almeno per il momento non si hanno notizie sui restanti undici episodi già prodotti che aspettano di essere mandati in onda. Il timeslot verrà occupato temporaneamente da repliche di Law & Order: Unità speciale, ma c'è la possibilità che il debutto di Hannibal venga anticipato.

La trama di Do No Harm racconta la storia di Jason Cole (Steven Pasquale), brillante chirurgo, una figura umana e compassionevole che si batte fino al limite per i suoi pazienti. Purtroppo Jason nasconde un terribile segreto, è affetto da una patologia mentale che divide in due la sua personalità, creando un alter ego di nome Ian Pierce che è praticamente l'opposto di Jason, un trafficante di droga amorale che si diverte a scatenare il caos nella vita del povero dottore. Jason è riuscito a tenere Ian sotto chiave per cinque anni grazie a un cocktail sperimentale di sedativi, ma adesso il suo organismo si è assuefatto ai farmaci e Ian è nuovamente libero di agire. Purtroppo non sapremo mai come finirà la storia del Dottor Cole perchè a differenza di altre serie cancellate questa stagione - Last Resort ad esempio - che hanno avuto l'opportunità di girare un finale, la produzione del serial ha chiuso i battenti il mese scorso.

Do No Harm: cancellato dopo soli due episodi
Privacy Policy