Django Unchained

2012, Western

Django, ecco perché Will Smith ha rinunciato al film di Tarantino

La star è ritornata a parlare del motivo per cui non ha fatto parte del cast del lungometraggio diretto da Quentin Tarantino in una nuova intervista.

L'attore Will Smith è ritornato a parlare del motivo per cui ha rifiutato il film Django Unchained, diretto da Quentin Tarantino. Qualche anno fa, nel 2012, aveva spiegato che pensava la sceneggiatura fosse fantastica, tuttavia non era riuscito a superare alcune perplessità che aveva nei confronti della storia.

In una nuova intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, la star ha ora rivelato un altro motivo per cui ha rifiutato di partecipare al progetto: "Abbiamo parlato, ci siamo incontrati, ci siamo seduti per ore e ore per discuterne. Volevo così tanto fare quel film, ma sentivo che l'unico modo per realizzarlo sarebbe stato se fosse stata una storia d'amore, non di vendetta. Non credo nella violenza come reazione alla violenza. Quindi quando lo vedo, penso 'No, no, no. Deve essere per amore'. Non possiamo guardare a quanto accaduto a Parigi e voler farla pagare a qualcuno per quello. La violenza genera violenza. Quindi non potevo semplicemente ritrovarmi nell'idea che la violenza fosse la risposta. L'amore doveva essere la risposta".

Django, ecco perché Will Smith ha rinunciato al...
The Hateful Eight: un nuovo poster per il western di Tarantino
Concussion: Will Smith nel trailer del dramma sportivo
Privacy Policy