Divergent

2014, Azione

Divergent: Neil Burger abbandona il franchise

Dopo aver firmato il primo episodio della saga, il regista non proseguirà la collaborazione con Summit Entertainment.

In Italia Divergent, nuovo fantasy young adult ispirato ai romanzi di Veronica Roth, arriverà il 20 marzo. La Summit Entertainment, che si porta avanti col lavoro, ha appena fissato le release del secondo e del terzo episodio della saga che però vedrà un cambio dietro la macchina da presa. Dopo l'uscita del primo film, Neil Burger abbandonerà il franchise. La stessa cosa è successa alla Lionsgate quando Gary Ross ha deciso di abbandonare l'Hunger Games cedendo il posto a Francis Lawrence. Anche stavolta la produzione si è messa subito in moto per trovare il successore di Burger.

Divergent, interpretato da Shailene Woodley, Theo James, Kate Winslet, Ray Stevenson, Mekhi Phifer e Maggie Q, è una saga sci-fi distopica ambientata in un futuro alternativo. Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice Tris Prior deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza.

Divergent: Neil Burger abbandona il franchise
Privacy Policy