Toy Story

1995, Animazione

Disney ingloba Pixar

Per 7.4 miliardi di dollari il gigante del cinema per ragazzi acquisisce la Pixar. Ma secondo i termini di Steve Jobs

La notizia era nell'aria da qualche giorno. Dopo il riavvicinamento sui diritti di distribuzione, le avance della Disney sono diventate irresistibili per la casa di Steve Jobs, e ora arriva l'annuncio: la Pixar è stata acquisita dalla Walt Disney Pictures per la cifra incredibile di 7 miliardi e quattrocento milioni di dollari. Jobs e compagnia, in ogni caso, si sono fatti valere e hanno ottenuto le necessarie garanzie di indipendenza artiostica: non solo lo stesso Jobs è entrato a far parte dei ranghi dei dirigenti Disney, ma John Lasseter, il massimo creativo di casa Pixar, è ora a a capo della divisione Disney dedicata all'animazione.

Questa "annessione" era paventata dai fan del team Pixar - nonostante molti la ritenessero inevitabile. La speranza è che il maggiore potere della Disney associato al talento della banda di Jobs significhi maggiori possibilità di sfornare nuove meraviglie come Toy Story, Alla ricerca di Nemo, Monsters & Co. e Gli incredibili, e non quell'appiattimento creativo che il patrocinio del dinosauro Disney induce a temere.

Disney ingloba Pixar
Privacy Policy