Die Hard 5: Nicolas Winding Refn, Joe Cornish o John Moore?

Un manipolo di registi in corsa per sostituire Noam Murro alla regia di Die Hard 5. Tra i contendenti spicca anche Justin Lin, futuro regista di Terminator 5.

La 20th Century Fox ha deciso di accelerare la produzione di Die Hard 5 per proseguire il fortunato franchise che vedeva protagonista la star action Bruce Willis. E' quasi certo il ritorno di Willis nei panni dell'eroico John McClane, ma prima di occuparsi del casting, la produzione deve cercare un regista a cui affidare l'impegnativo incarico. Noam Murro, inizialmente contattato per il film, è stato ingaggiato per dirigere 300: Battle of Artemisia al posto di Zack Snyder. La Fox, non priva di risorse, ha appena stilato una gustosa lista di possibili candidati a cui affidare il lavoro, lista che includerebbe il brillante Nicolas Winding Refn, l'esordiente Joe Cornish, autore di Attack the BlocK, Justin Lin e il regista di Max Payne John Moore. Al momento Moore sarebbe il candidato più probabile, ormai vicino a ottenere il lavoro, anche perché Refn è impegnato in una serie di progetti che difficilmente gli lasceranno tempo libero per dirigere un nuovo blockbuster. Ma la sorpresa nella short list potrebbe provenire proprio da Joe Cornish, sceneggiatore inglese che ha esordito alla regia dando vita a uno spettacolare action alieno low budget che ha sbancato i botteghini britannici.

La sceneggiatura di Die Hard 5, scritta da Skip Woods, porterà John McClane e il figlio in Russia. Al momento non sappiamo a chi andrà il ruolo del figlio, ma il personaggio era comparso da piccolo nell'originale Trappola di cristallo per poi essere menzionato in Die hard - Vivere o morire, dove Mary Elizabeth Winstead interpretava la figlia di McClane.

Die Hard 5: Nicolas Winding Refn, Joe Cornish o...
Privacy Policy