Del Toro: regia di The Hobbit non ancora ufficiale

Secondo il regista messicano il suo ruolo come regista dei due film ispirati al romanzo di Tolkien è ancora in discussione.

Maria Vittoria Galeazzi

Il regista de Il labirinto del fauno ha dichiarato alla stampa che il suo ruolo alla regia del film The Hobbit e del suo sequel, non è ancora ufficiale.
"Speravo fosse definito, ma non lo è" ha detto Del Toro. "È ancora in discussione, ci sono ancora un sacco di cose da superare e da mettere a punto. Se dipendesse da me però, sarei pronto in dieci secondi".

Questa volta il regista non si è dimostrato preoccupato per la causa legale che incombe sul film, annunciata all'inizio di questa settimana, e intentata dagli eredi di Tolkien alla New Line, ma ha dichiarato che gli piacerebbe avere nel nuovo film gli attori della trilogia de Il Signore degli Anelli, poiché i loro personaggi appaiono anche in The Hobbit.

"Sì, assolutamente. Sono stato sempre incredibilmente chiaro sulle cose che mi piacciono o no. In passato ho rifiutato la regia di grossi franchise perché non ne ero convinto. La ragione per cui accettai di dirigere Blade 2 fu perché amavo i personaggi creati da Stephen Norrington (regista del primo Blade, ndr) e gli attori che aveva usato. Questa volta sono dieci le ragioni per cui sono interessato a The Hobbit".

Del Toro: regia di The Hobbit non ancora ufficiale
Privacy Policy