Deadpool

2016, Azione

Deadpool: in Cina è stata vietata la distribuzione nelle sale del film

I contenuti del film sono stati considerati eccessivi dalla censura cinese e il lungometraggio con protagonista Ryan Reynolds non potrà quindi arrivare nelle sale.

Il film Deadpool non verrà distribuito nelle sale cinesi. Il motivo, secondo quanto riporta The Hollywood Report, è che il lungometraggio contiene "violenza, nudità e linguaggio esplicito".
Non è la prima volta che a un film viene negata la possibilità di arrivare nei cinema in Cina: recentemente era accaduto a Crimson Peak, Noah e Il cavaliere oscuro.

Negli Stati Uniti il lungometraggio è stato classificato come R (restricted) dalla MPAA per via "della violenza e del linguaggio volgare, dei contenuti sessuali e della nudità grafica", quindi ci sarà il divieto di visione per i minori di 17 anni non accompagnati dai genitori.

Diretto da Tim Miller, con Ryan Reynolds, Morena Baccarin, Ed Skrein, T.J. Miller e Gina Carano, Deadpool sarà al cinema dall'11 febbraio 2016.

Deadpool racconta la storia del mercenario Wade Wilson, ex agente operativo delle Special Forces, che, dopo essere stato sottoposto ad un terribile esperimento, acquisisce l'eccezionale potere del Fattore Rigenerante e abbraccia una nuova identità. Con la sua nuova abilità di guarire rapidamente e un pungente senso dell'umorismo, Deadpool andrà a caccia dell'uomo che gli ha quasi rovinato la vita.

Deadpool: in Cina è stata vietata la...
L’invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita
Deadpool ha il marketing più coraggioso e... scatologico di sempre!
Privacy Policy