Deadpool: Almodovar vuole girare il sequel con Tarantino

Il filmmaker ha svelato quale progetto vorrebbe realizzare con l'amico e collega.

Pedro Almodóvar vorrebbe mettersi alla prova con un cinecomic, con la collaborazione di un collega veramente speciale. Il filmmaker, in un'intervista rilasciata a News Statesman, ha infatti dichiarato: "Mi piacerebbe dirigere un film di Deadpool, ma la sceneggiatura dovrebbe essere firmata da Quentin Tarantino, che sarebbe perfetto per questo film. Mi piacerebbe dirigere con lui quello script. Potrei realmente farlo se volesse girarlo".

Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film

L'idea è nata parlando della possibilità di dirigere il suo primo film in inglese, dopo aver rifiutato di occuparsi de I segreti di Brokeback Mountain nonostante i produttori fossero disposti ad attendere che fosse disponibile: "Ho pensato che il mio modo di girare non fosse giusto per quel progetto. Sono abituato alla libertà, un'indipendenza che non penso mi darà mai la produzione hollywoodiana".

Il sistema con cui si realizzano film a Hollywood, inoltre, non si adatta bene allo stile di Almodovar: "I blockbuster sono in realtà nelle mani di registi della seconda, terza e quarta unità e della post-produzione. Ho lavorato su ogni cosa che vedete nei mie film... Non potrei rinunciare a quel controllo".

Deadpool: Almodovar vuole girare il sequel con...
Deadpool e birra? Scatta la multa per il cinema, ma paga Ryan Reynolds
Le donne nel cinema di Pedro Almodóvar: madri, mogli e amanti sull’orlo di una crisi di nervi
Privacy Policy