American Sniper

2015, Guerra

David O. Russell dirigerà American Sniper?

Bradley Cooper, produttore e interprete del biopic, vorrebbe affidare il progetto al regista con cui ha legato sul set de L'orlo argenteo delle nuvole.

Dopo il successo del crudo The Fighter, la carriera di David O. Russell è decollata. Il regista, che ha numerosi progetti per le mani, ha diretto l'adattamento di uno dei romanzi americani più acclamati, il drammatico L'orlo argenteo delle nuvole, pellicola targata Weinstein Co. incentrata su un amore tra due personaggi bipolari interpretati da Bradley Cooper e Jennifer Lawrence. Il sodalizio nato sul set tra Russell e Bradley Cooper proseguirà con il dramma politico American Bullshit, incentrato sullo scandalo della Abscam, che oltre a Cooper dovrebbe vedere nel cast Amy Adams e Jeremy Renner. E dal momento che non c'è due senza tre, da Toronto giungono notizie di una nuova possibile collaborazione tra Bradley Cooper e Russell.

Il biondo attore, pochi mesi fa, ha acquisito i diritti di un biopic intitolato American Sniper. La storia è basata sul memoir del Navy SEAL Chris Kyle, che i suoi nemici soprannominavano 'il diavolo', mentre per i suoi colleghi era 'la leggenda', questo per essere stato uno dei cecchini americani più abili di sempre. Dal 1999 al 2009 il Navy SEAL ha registrato il maggior numero di vittime centrate col suo fucile della storia dell'esercito americano. Il Pentagono ha confermato ufficialmente più di 150 morti (il precedente record americano era 109). I ribelli iracheni temevano Kyle così tanto da affibbiargli il nomignolo Al-Shaitan (il diavolo) e da piazzare una taglia sulla sua testa, mentre i colleghi lo stimavano per il suo lavoro di copertura dai tetti durante gli assalti. Cooper, che interpreterà e produrrà il biopic, sembra intenzionato a volere dietro la macchina proprio David O. Russell. Riguardo al loro primo incontro, Russell ha dichiarato: "Ho incontrato Bradley a un party a casa di Robert De Niro e ci siamo subito detti che avremmo voluto lavorare insieme. Abbiamo discusso di American Sniper, e anche se per il momento non ci sono ancora certezze, vorrei tornare a lavorare ancora con lui. La sua perfomance ne L'orlo argenteo delle nuvole è semplicemente eccezionale. Sapevo che era capace di quella rabbia e di quegli eccessi perché lo avevo visto recitare in 2 single a nozze; possedeva già quell'intensità e quella follia palpabile che per me sono una combinazione molto interessante".

David O. Russell dirigerà American Sniper?
Privacy Policy