Anime nere

2014, Drammatico

David di Donatello: nell'edizione 2015 trionfa Anime Nere

Il film di Francesco Munzi conquista i premi più ambiti, riconoscimenti anche a Il giovane favoloso e alle interpreti di Mia Madre.

Al Teatro Olimpico di Roma sono stati consegnati i premi David di Donatello, assegnati ogni anno dall'Accademia del Cinema Italiano. L'edizione 2015 è stata contraddistinto dal dominio di Anime nere, che ha ricevuto il maggior numero di premi.
Il film di Francesco Munzi, premiato come Migliore Regista, è stato infatti proclamato Miglior Film dell'anno e ha poi conquistato i premi Migliore Sceneggiatura (Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci), Migliore Musicista (Giuliano Taviani), Migliore Produttore (Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema), Migliore Autore della Fotografia (Vladan Radovic), Migliore Canzone Originale (Anime Nere interpretata da M. De Lorenzo su musica e testi di G. Taviani), Migliore Montatore (Cristiano Travaglioli), e Miglior Fonico di Presa Diretta (Stefano Campus).

I migliori attori dell'anno sono stati, secondo i membri della giuria, Elio Germano per la sua interpretazione di Giacomo Leopardi in Il giovane favoloso e Carlo Buccirosso (Noi e la Giulia); doppietta invece per Mia madre, che conquista entrambi i riconoscimenti assegnati alle attrici grazie a Margherita Buy e Giulia Lazzarini.

Il giovane favoloso ha invece dominato nelle categorie Migliore Scenografo (Giancarlo Muselli), Migliore Costumista (Ursula Patzak), Migliore Truccatore (Maurizio Silvi), Migliore Acconciatore (Aldo Signoretti, Alberta Giuliani).

Il giovane favoloso: Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi nella prima immagine del film

Tra gli altri riconoscimenti assegnati ai lungometraggi italiani: Edoardo Falcone, con il suo film Se Dio Vuole, ha conquistato la categoria Miglior Regista Esordiente; il premio Migliori Effetti Digitali è stato attribuito a Visualogie per il lavoro compiuto sul film Il ragazzo invisibile; il David Giovani è stato conquistato da Noi e la Giulia di Edoardo Leo; il Miglior Cortometraggio è Thriller di Giuseppe Marco Albano; e il premio Miglior Documentario di Lungometraggio è stato invece consegnato a Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco.

Miglior Film dell'Unione Europea_ per l'Accademia è La Teoria del Tutto di James Marsh, mentre il Miglior Film Straniero è Birdman di Alejandro González Iñárritu.

David 2015: tutti i vincitori


David di Donatello: nell'edizione 2015 trionfa...
Recensione di Anime Nere (2014)
Venezia 2014, Incontro con le Anime nere di Munzi
Privacy Policy