Danny Boyle: no a Lady Vendetta e James Bond

Danny Boyle smentisce il coinvolgimento nel remake di Lady Vendetta e nel nuovo episodio della saga di James Bond. Sembra invece confermata la notizia che vorrebbe il regista inglese in trattative con la Columbia che lo verrebbe alla regia del remake di My Fair Lady interpretato da Keira Knightley.

Dopo gli otto Oscar ottenuti da The Millionaire, continuano a susseguirsi rumors che vorrebbero Danny Boyle alla regia di numerosi progetti. E' lo stesso regista a fugare i dubbi residui e a fare chiarezza dichiarando di non essere intenzionato a dirigere il remake del film di Park Chan-Wook Lady Vendetta. Boyle ha spiegato di aver visto i film del regista sud coreano, sia Lady Vendetta che il capolavoro Oldboy, ma di non essere in nessun modo coinvolto nel progetto di remake.

Boyle ha, inoltre, smentito la notizia che lo vorrebbe al timone del prossimo capitolo delle avventure di James Bond. Nonostante il regista abbia ripetutamente dichiarato di essere un grande fan della saga, non ha in previsione di dirigere il nuovo episodio del franchise. Resta in sospeso il rumor più sostanzioso, quello che vorrebbe Boyle nel pieno delle trattative con la Columbia Pictures per dirigere il remake di My Fair Lady, che dovrebbe vedere Keira Knightley nei panni che furono di Audrey Hepburn. Visto che al momento non vi sono smentite riguardo a questa notizia, attendiamo fiduciosi di saperne di più.

Danny Boyle: no a Lady Vendetta e James Bond
Privacy Policy