Daniel Day-Lewis sarà il Professor Moriarty?

L'attore sarebbe la prima scelta per Guy Ritchie che, in alternativa, valuta anche la possibile presenza di Sean Penn, Gary Oldman o Javier Bardem nei panni del celebre villain.

Il finale del vivace Sherlock Holmes ha fatto intendere che presto vi sarebbe stato un sequel dominato dal famigerato Professor Moriarty, nemico storico di Holmes. In un primo tempo era circolata la voce che a vestire i panni di Moriarty sarebbe stata la star Brad Pitt, ma adesso la stampa non sembra più così sicura di ciò, visto che cominciano a circolare altri nomi di possibili attori in lizza per il ruolo. Sembra che nella mente di Guy Ritchie il prescelto per incarnare la nemesi di Holmes sia il talentuoso Daniel Day-Lewis, attore di incredibile spessore, ma di difficile gestione. Nel caso che Day-Lewis non sia disponibile, tra i papabili vi potrebbero essere anche il villain d'eccezione Sean Penn, Javier Bardem o Gary Oldman. Tutti nomi decisamente interessanti, anche se la predilezione va alle star Day-Lewis e Oldman per il loro inconfondibile accento british che le calerebbe alla perfezione nel ruolo. Le riprese di Sherlock Holmes 2 prenderanno il via a breve, perciò non dovremo attendere ancora a lungo per conocscere il nome dell'attore che affiancherà Robert Downey Jr. e Jude Law nell'avventuroso sequel.

L'ultima apparizione di Daniel Day-Lewis sul grande schermo risale allo scorso anno, quando l'attore si è calato nei panni che furono di Marcello Mastroianni per interpretare il regista Guido Contini, protagonista di Nine.

Daniel Day-Lewis sarà il Professor Moriarty?
Privacy Policy