Dal Goethe Institut omaggio a Fassbinder

Una rassegna ricorda il grande regista tedesco con la presentazione di alcune opere rare.

A venticinque anni dalla sua morte, RaroVideo e Goethe Institut organizzano un omaggio al grande regista tedesco Rainer Werner Fassbinder, con presentazione e proiezione di alcuni suoi film. Questa mini-rassegna prevede la presentazione del dvd di Katzelmacher edito dalla Rarovideo: si tratta di uno dei lungometraggi del primo periodo del regista tedesco, molto indicativo sia della sua formazione teatrale, sia della modalità di produzione (rapidità nelle riprese, basso costo) che caratterizza la fine degli anni '60 e i primi anni '70. Al centro del film - come accade spesso nella poetica fassbinderiana - la figura dello straniero, dell'emarginato, che arriva in una comunità di persone e ne stravolge le esistenze.

L'uscita in dvd di Katzelmacher si aggiunge ad altri film di questo indimenticabile autore già editi da Rarovideo prima in vhs e poi in dvd, come Götter der Pest e Der amerikanische Soldat.

3 maggio ore 19.00

Presenta: Massimo Causo
Katzelmacher (Il terrone)
Regia: Rainer Werner Fassbinder
Germania, 1969, 85', b/n, vers. orig. sott. ital.
"Katzelmacher" è il dispregiativo usato in Germania nei confronti degli stranieri immigrati. Jorgos, un greco, si inserisce in uno squallido gruppo di giovani e tutte le tensioni represse tra i membri della compagnia si proiettano su di lui. L'unico motivo che lo induce a rimanere è la presenza di due ragazze.

4 maggio ore 19.00

Presentano Giovanni Spagnoletti e Gabrielle Lucantonio

Der Stadtstreicher (Il vagabondo)
Regia: Rainer Werner Fassbinder
Germania, 1966, 10', vers. orig. sott. ital.
Un vagabondo trova a Monaco una pistola e, senza successo, cerca di scaricarla.

a seguire
Das kleine Chaos (Il piccolo caos)
Regia: Rainer Werner Fassbinder
Germania, 1966, 9', vers. orig. sott. ital.
Tre venditori di abbonamenti prima spiano e poi assalgono una donna.

a seguire

Der Bräutigam, die Komödiantin und der Zuhälter
(Il fidanzato, l'attrice e il ruffiano)
Regia: Danièle Huillet / Jean-Marie Straub
Germania, 1968, 23', vers. orig. sott. ital.
Il cortometraggio, che vede Fassbinder attore, racconta una storia di prostituzione, amore e arte.

4 maggio ore 20.30

Götter der Pest (Gli dei della peste)
Regia: Rainer Werner Fassbinder
Germania, 1969, 91', b/n, vers. orig. sott. ital.
Franz Walsch, appena uscito di prigione, riprende i rapporti con le sue ex conoscenze. Dopo aver lasciato la fidanzata Johanna per un'altra donna, Margarethe, organizza una rapina, ma viene tradito da Johanna, per vendetta, e da Margarethe, per amore.

Dal Goethe Institut omaggio a Fassbinder
Privacy Policy