Dagli scaffali al cinema

Romanzi avventurosi e storie realmente accadute o cariche di fantasia: ecco alcune delle trasposizioni cinematografiche che ci aspettano in futuro.

Ci aspetta una pioggia di film tratti da romanzi di successo, almeno stando a quanto sostengono numerose società di produzione che si sono aggiudicate i diritti per portarli sul grande schermo: storie avventurose, divertenti, ma anche gialli dalla trama intricata e fantasy pieni di magia.
Attualmente il regista Bruce Beresford sta sviluppando un adattamento del bestseller cinese Mao's Last Dancer, autobiografia di Li Cunxin che è stata pubblicata nel 2003 ed è stata venduta in venti paesi. Beresford sta lavorando sulla sceneggiatura del film assieme a Jan Sardi, già autore di Shine e inizierà le riprese del film a febbraio. Tra le location scelte per le riprese, ci sarà l'Australia, gli Stati Uniti e la Cina. Cunxin, che oggi ha 46 anni, era un il figlio di una numerosa e poverissima famiglia di contadini che divenne una star dell'Accademia di Danza di Pechino.
Anche la Weinstein Company sta lavorando alla trasposizione di una vicenda realmente accaduta, che però sarà pubblicata il prossimo anno: si tratta di The Mad Ones, scritto da Tom Folson e incentrato sulla storia dei tre fratelli Gallo, che nella New York degli anni '60, tentarono di ribellarsi alla famiglia mafiosa dei Profaci, della quale facevano parte. La Weinstein, che è anche editrice del libro, sarebbe intenzionata a portare la storia dei Gallo sul piccolo schermo.

Dal mondo del crimine si passa a quello della giustizia con The Spellman Files, un romanzo di Lisa Lutz che sarà adattato dagli sceneggiatori Bobby Florsheim e Josh Stolberg. Il film sarà una commedia prodotta da Laura Ziskin e incentrata sulla storia di una detective che deve conciliare il suo lavoro con le esigenze dei suoi familiari e a l tempo stesso cercare di avere una vita sentimentale.
Ci sarà ancora da ridere con Town House, un film tratto da un romanzo di Tish Cohen e diretto da John Carney sulle basi di un adattamento firmato da Dough Wright: il film - le cui riprese inizieranno a gennaio - racconterà la storia del figlio di una leggenda del rock passata a miglior vita che decide di vivere in solitudine, vendendo poco a poco gli oggetti appartenuti a suo padre. Ad un certo punto però, non avrà più nulla da vendere, e dovrà prendere delle decisioni un po' drastiche.

Ma ci sono novità anche per gli amanti del fantasy: nei giorni scorsi la HarperCollins Publisher ha annunciato di aver venduto i diritti di Magya. Septimus Heap. Vol. 1 alla Warner Bros. Si tratta del primo volume di una serie di sette romanzi scritti dalla scrittrice britannica Angie Sage e che racconta la storia di due bambini che vengono scambiati alla nascita ma che sono destinati ad un'esistenza avventurosa ambientata in un'Inghilterra da fiaba. La serie è stata tradotta in 28 lingue ed è stata nelle classifiche dei libri più venduti in Francia, Svezia, Spagna e Gran Bretagna.
Un'altra serie fantasy che probabilmente sarà portata sul grande schermo è quella di Tunnels, scritta da Roderick Gordon e Brian Williams e incentrata sulla storia del giovane Will Burrows, la cui passione è scavare tunnel con suo padre. Quando il genitore sparisce misteriosamente in un buco scavato nel terreno, Will scenderà a cercarlo assieme al suo amico Chester, e insieme a lui arriverà a scoprire uno spaventoso segreto. I produttori del film sperano ovviamente di replicare il successo della saga cinematografica di Harry Potter. Gli autori di Tunnels hanno già ultimato il secondo libro della saga e stanno lavorando al terzo.

Dagli scaffali al cinema
Privacy Policy