Da Fellini alla Binoche, il cinema è in mostra

Il regista de La Dolce Vita e l'affascinante diva francese saranno i protagonisti di due mostre che si terranno nei prossimi giorni a Milano e Parigi.

Non solo cinema, ma anche arti figurative almeno per Federico Fellini e Juliette Binoche: l'indimenticato autore de La dolce vita sarà il protagonista di una mostra che si terrà fino al 14 dicembre al Teatro dei Filodrammatici di Milano, nella quale saranno esposti i disegni che il regista dedicò a Liliana Betti, sua amica e collaboratrice.
Durante le pause sul set, Fellini spesso buttava giù alcuni schizzi in stile vignettistico che raccontavano gli episodi che lui e la Betti vivevano lavorando insieme. La Betti, che collaborò con Fellini per Amarcord e Tre passi nel delirio, ha conservato buona parte delle vignette realizzate dal regista, che ha poi catalogato insieme ad altro materiale.

Per quanto riguarda la Binoche invece, l'affascinante diva francese inaugurerà domani la sua prima personale nella quale saranno esposti 102 dipinti da lei realizzati sul set, ritratti di cineasti e autoritratti. La mostra si intitola In Eyes e si terrà fino all'8 dicembre presso la casa d'aste Artcurial. In passato l'attrice di Chocolat aveva già pubblicato le immagini di alcuni dei suoi dipinti sul magazine francese Les cahiers du cinema. (Nell'immagine, un ritratto di Leos Carax, autore de Gli amanti del Pont-Neuf)

Da Fellini alla Binoche, il cinema è in mostra
Privacy Policy