Cronache del ghiaccio e del fuoco: rivelate le idee iniziali di Martin

Apparsi online moltissimi dettagli sul progetto iniziale della saga scritta da George R.R. Martin, che è stata poi adattata per il piccolo schermo nella serie Il trono di spade.

La catena di librerie Waterstones ha condiviso online i dettagli relativi alla prima bozza di trama scritta da George R.R. Martin per la sua saga delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.
Le idee iniziali condivise nel 1993 con la casa editrice Harper Collins si differenziano da quanto già pubblicato in diversi punti, mentre alcuni passaggi sono stati leggermente modificati.
Ecco alcuni degli elementi più importanti:

La morte di Ned era molto simile a quanto raccontato nel romanzo e mostrato in tv: scopre la verità su chi abbia ucciso Jon Arryn e, dopo la morte del suo amico Robert Baratheon, viene accusato di tradimento e condannato a morte dall'erede del sovrano, Joffrey. La differenza principale è che Ned, nella prima bozza, avrebbe aiutato Catelyn e Arya a scappare da Approdo del Re e ritornare a Grande Inverno. Nel romanzo e nella serie, Catelyn è invece già lontana dalla città al momento dell'esecuzione, anche se l'uomo riesce a far mettere in salvo Arya, tuttavia nessun membro degli Stark riesce a ritornare nei luoghi di origine della famiglia.

Martin pensava inizialmente che Sansa avrebbe sposato Joffrey e avrebbe avuto un figlio. La ragazza avrebbe poi preso una scelta destinata a rimpiangere, preferendo il marito e il figlio alla sua famiglia. Nella versione definitiva è stato introdotto il personaggio di Margaery Tyrell e Joffrey non ha alcun erede, visto che viene avvelenato durante le sue nozze.

Joffrey avrebbe dovuto affrontare Robb sul campo di battaglia e rimanere mutilato durante lo scontro. Robb sarebbe stato poi sconfitto da Jaime e Tyrion Lannister. La sua morte avrebbe permesso a Tyrion di assediare e incendiare Grande Inverno. Nella lettera di introduzione della saga, Martin non accenna quindi in nessun modo alle Nozze Rosse.

Il trono di spade: Richard Madden, Oona Chaplin e Michelle Fairley in una scena di The Rains of Castamere

Inizialmente Jon Snow e Arya si sarebbero dovuti innamorare, tormentati da questo sentimento perché il ragazzo ha compiuto un giuramento nel momento in cui è entrato a far parte dei Guardiani della Notte, fino a quando viene rivelata l'identità del vero padre di Jon nell'ultimo romanzo della saga. Jon viene inoltre obbligato a stare distante da Cateylyn, Arya e da suo fratello Bran quando arrivano alla Barriera, dopo la distruzione di Grande Inverno e prima che siano obbligati a spostarsi a Nord, dove vengono catturati da Mance Ryder e incontrano gli Estranei, che uccideranno poi Catelyn, mentre Bran e Arya si salveranno, anche se il ragazzo rimane paralizzato e cercherà poi di utilizzare la magia a suo favore, oltre ad avere dei sogni profetici che, tuttavia, non lo aiuteranno a impedire le catastrofi che colpiscono la sua famiglia.

Nella storia originale Jaime uccide chiunque sostenga di essere il successore di Joffrey e incolpa Tyrion delle morti, che viene quindi esiliato e si allea con la famiglia Stark per togliere il potere al fratello. Anche Tyrion si innamora di Arya, diventando un rivale di Jon, ma la giovane non ne ricambia l'affetto. Nella quinta stagione dello show della HBO, invece, il personaggio incontrerà Daenerys Targaryen.

Una foto di scena dell'episodio Winter Is Coming di Game of Thrones

Inizialmente Martin aveva deciso che Dany avrebbe odiato Khal Drogo per la morte di suo fratello Viserys e si sarebbe vendicata uccidendolo. Successivamente la ragazza sarebbe fuggita e avrebbe trovato tre uova di drago che le avrebbero permesso di invadere i Sette Regni. Il suo ritorno a Westeros sarebbe stato al centro del secondo volume della saga, che sarebbe dovuta essere una trilogia, mentre l'ultimo volume sarebbe stato dedicato alla guerra contro gli Estranei e alla battaglia finale alla Barriera.

Inizialmente sarebbero dovuti sopravvivere fino alla fine della saga Daenerys, Arya, Jon, Bran e Tyrion. I libri avrebbero raccontato il percorso dalla giovinezza all'età adulta e al tempo stesso come i protagonisti avrebbero cambiato il mondo.

Nonostante le nuove rivelazioni, bisognerà però attendere la pubblicazione dei nuovi libri scritti da Martin, che sono andati oltre la trilogia inizialmente prevista, e la fine dello show targato HBO per scoprire come si concluderà l'epica storia.

Cronache del ghiaccio e del fuoco: rivelate le...
Privacy Policy