Lo Hobbit: la desolazione di Smaug

2013, Avventura

Courmayeur 2013, giorno 3: Lo Hobbit sul Monte Bianco

Maratona Lo Hobbit in arrivo. In concorso oggi il violento Blue Caprice e l'intrigante Vinodentro con Giovanna Mezzogiorno.

Oggi è il gran giorno. Lo Hobbit: La desolazione di Smaug arriva in tutte le sale italiane e anche il Courmayeur Noir in Fest non poteva restare insensibile all'evento. Il Palanoir ospiterà la lunga maratona in cui saranno riproposti i primi due capitoli della trilogia tolkeniana uno dopo l'altro. Per i fan di Peter Jackson il divertimento è assicurato da sei ore abbondanti di Bilbo, Gollum, Nani, Elfi, Orchi, Goblin e tutte le altre creature che popolano le regioni magiche nate dalla fantasia di Tolkien. Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato verrà naturalmente riproposto nell'Extended Version, ma l'attesa è tutta concentrata sul nuovo episodio e sull'apparizione di Smaug, il potente dragone doppiato e animato in motion capture da Benedict Cumberbatch che sta a guardia dell'oro dei Nani.

Vinodentro: Giovanna Mezzogiorno in una scena del film
Due sono i film in concorso di quest'oggi. Apre il pomeriggio l'americano Blue Caprice di Alexandre Moors, viaggio nel cuore dell'America violenta. Il film, un dramma indie, racconta la vera storia di due serial killer in azione a Washington D.C. Nel 2002 il giovanissimo serial killer Lee Boyd Malvo, istigato dal suo mentore John Allen Muhammad, uccise più venti persone nel tentativo di creare una società utopica di afroamericani in Canada. Le vittime della follia omicida del diciassettenne Malvo, plagiato e violentato dall'ex compagno della madre che, dall'isola di Antigua, lo aveva condotto con sé negli USA, erano cittadini bianchi. L'obiettivo di Muhammad era di ucciderne dieci al giorno per un mese. A interpretare l'oscuro personaggio nella finzione cinematografica è il bravissimo Isaiah Washington. In un ruolo minore compare anche Tim Blake Nelson. La serata è dedicata all'Italia con Vinodentro di Ferdinando Vicentini Orgnani, noir enologico che segna il ritorno al cinema di Giovanna Mezzogiorno. A fianco della Mezzogiorno, nella pellicola ambientata tra le montagne del Trentino, troviamo Vincenzo Amato, Lambert Wilson e Pietro Sermonti. Il film si avvale del contributo del direttore della fotografia Dante Spinotti e delle musiche di Paolo Fresu.

Blind Detective: Andy Lau in una scena del film di Johnnie To
In occasione dell'omaggio al celebre scrittore Henning Mankell, padre del Commissario Wallander che venerdì riceverà il Premio Raymond Chandler 2013, il Courmayeur Noir in Festival presenta in anteprima il nuovo episodio della saga televisiva di Wallnder, The Troubled Man, di Agneta Fagerstrom-Olsson. Stavolta il celebre commissario si troverà a fare i conti con l'eredità della Guerra Fredda. La morte di un sub riporta a galla l'episodio dell'invasione delle acque svedesi da parte di un sottomarino russo. Episodio che stavolta toccherà da vicino la famiglia di Wallander visto che il suo futuro suocero, un alto ufficiale della Marina Svedese in pensione, sembra coinvolto nella vicenda. A concludere una giornata così intensa ci penserà l'action thriller di Johnny To Blind Detective. Star del film è il grande Andy Lau nei panni di un detective privato della vista, ugualmente dotato di un fiuto infallibile.

Courmayeur 2013, giorno 3: Lo Hobbit sul Monte...
Privacy Policy