Corpo celeste

2011, Drammatico

Corpo celeste di Alice Rohrwacher a Cannes 2011

L'opera prima di Alice Rohrwacher selezionata per la Quinzaine des realisateurs.

L'Italia ha la conferma ufficiale della sua prima pellicola selezionata per la Quinzaine des realisateurs, sezione del Cannes Film Festival. Il direttore della sezione Frederic Boyer ha annunciato di aver scelto Corpo Celeste, il film d'esordio di Alice Rohrwacher, sorella dell'attrice Alba Rohrwacher. La pellicola, distribuita da Cinecittà Luce, è ambientata a Reggio Calabria e a Roghudi, borgo abbandonato dell'Aspromonte, e narra la storia della tredicenne Marta (Yle Vianello), tornata da poco con sua madre (Anita Caprioli) a Reggio Calabria dopo aver vissuto a lungo in Germania. A Reggio Marta si confronta con un mondo sconosciuto diviso tra ansia di consumismo moderno e resti arcaici. Chiamata a fare la cresima, Marta cerca nella parrocchia le risposte alla sua inquietudine. Troverà un luogo vuoto e soltanto l'incontro finale con un vecchio sacerdote isolato saprà ridare a Marta il senso di ciò che bisogna realmente cercare nella vita.

"La partecipazione di Corpo celeste alla Quinzaine ci riempie di orgoglio" ha dichiarato l'amministratore delegato di Cinecittà Luce Luciano Sovena "e conferma il valore della nostra opera a favore dei giovani autori. Mi piace ricordare che il film è nato e cresciuto in Cinecittà Luce, grazie anche a un bravissimo produttore indipendente come Carlo Cresto-Dina. Cinecittà Luce si affiancherà ancora ad altri produttori indipendenti capaci di valutare le opere prime di oggi con il potenziale per generare i grandi registi di domani". La selezione completa di Cannes 2011 verrà annunciata a Parigi il 14 aprile.

Corpo celeste di Alice Rohrwacher a Cannes 2011
Privacy Policy