24

2001 - 2014

Comic-Con 2014: 24, il film si farà?

Un incontro dedicato soprattutto alla celebrazione della serie e all'evoluzione della televisione nel panorama attuale.

L'ultimo episodio del limited series event dedicato a 24, Live Another Day, è già andato in onda e quindi aspettarsi degli spoilers sul futuro di Jack Bauer è inutile. Tuttavia i fan di Jack e della sua controparte reale, Kiefer Sutherland, non sono andati via insoddisfatti dall'incontro tenutosi al Comic-Con di San Diego di quest'anno. I presenti hanno potuto interagire a lungo con Sutherland e con il produttore esecutivo/regista Jon Cassar, ma prima della sessione dedicata alle domande, la produzione ha mostrato un montaggio esclusivo delle otto precedenti stagioni dello show, che ha mostrato Jack in tutto il suo splendore di badass durante le sue interminabili giornate trascorse a salvare il mondo.

Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti sul finale di 24: Live Another Day, di non proseguire nella lettura.

24: Live Another Day, Kiefer Sutherland con Mary Lynn Rajskub in un'immagine

L'ultima scena della mini-serie ha visto Jack prendere il posto di Chloe per salvare la sua amica e involarsi a bordo di un elicottero verso la Russia, dove presumibilmente lo attenderà un amaro futuro "abbiamo discusso a lungo sul finale ed è stato difficile perchè a un certo livello diventa arduo mettere la parola fine. Abbiamo anche pensato di cambiare il finale nel DVD e dare a Jack una bomba a mano da far esplodere una volta a bordo dell'elicottero". In definitiva Sutherland e Cassar hanno discusso con il pubblico sull'evoluzione della televisione in generale "quando ho cominciato a fare l'attore si evitava la TV per paura di finire imprigionati in un ruolo, le cose adesso sono cambiate moltissimo. Amo il cinema ma mi ritrovo ad andare al cinema sempre di meno... quando vedo serie come Il trono di spade, Ray Donovan... ci sono talmente tanti show incredibili là fuori da vedere" ha commentato l'attore suscitando un applauso di assenso da parte del pubblico.

I due hanno poi parlato dell'esperienza di girare a Londra "è molto diverso da Los Angeles. Mentre qui da noi un poliziotto ti può vietare di camminare sul set, a Londra non è previsto. I cittadini sono chiari sui loro diritti. Un'altra differenza sostanziale è che in Inghilterra le leggi sulle armi sono molto restrittive e abbiamo dovuto inventarci dei metodi alternativi per far sì che Jack mettesse K.O. i suoi nemici. In definitiva è stata un'esperienza positiva e speciale per tutti noi". E' dunque finita l'epopea di Jack Bauer? Non è detta l'ultima parola. Interrogato su un probabile film, Cassar ha risposto "Ne stiamo ancora parlando". Che si sbrighino però, altrimenti Jack userà il bastone per prendere a calci i bad guys.
Leggi la nostra recensione di Live Another Day.

Comic-Con 2014: 24, il film si farà?
Comic-Con 2014
News Film Foto Video
Privacy Policy