Cocci, Carnelutti e Santamaria stasera a Roma per Fabrique Cinema

La prima di serate di arte, cinema, musica e cultura a Roma. Si parte con la musica della Marco Cocci Live Band, mentre Claudio Santamaria introduce il successo italiano I primi della lista. Tra gli ospiti l'attrice Valentina Carnelutti.

Mettere a confronto e in comunicazione movimenti culturali, con attenzione particolare per ciò che è indipendente, emergente e underground. Questo il punto di partenza del progetto Fabrique. Akab, Agorà, Rialto e Indie per cui, mettono insieme le forze per un appuntamento settimanale che dia spazio e valorizzi giovani esperienze culturali, monitorando l'emergenza artistica e funzionando da cassa di risonanza. Quattro realtà, diverse per nascita e specificità, creano un gruppo di lavoro all'insegna della sperimentazione e della contaminazione, con l'obiettivo di mescolare linguaggi e relazioni e stimolare i fermenti più innovativi e contemporanei della città. Quattro sezioni: arti visive, teatro, musica e cinema, con un occhio di riguardo per quest'ultima. Simbolica è la scelta della location: l'Akab. Uno spazio che, nel panorama della cultura indipendente, ha rappresentato una palestra artistica, alimentando la creatività di chi oggi rappresenta il mercato italiano. All'interno per tutta la rassegna un corner vintage e trucco Cabinet des Modes con capi d'epoca anni '70 ai '90 curato da Renata Di Leone.

IL PROGRAMMA
Ingresso Ore 19.00 Artista di strada Lucignolo
Garden Ore 19.00 Aperitivo giapponese
Garden Ore 19.00 Esposizione fotografica di Francesca Fago
Garden Ore 19.00 Live set di AMT
Garden Ore 20.00 performance teatrale Industria Indipendente
Cave Ore 21.00 Incontro con gli autori, interviene Valentina Carnelutti
Garden Ore 22.00 Marco Cocci Live Band
Garden Ore 22.30 Claudio Santamaria presenta il film I primi della lista
Garden Ore 23.00 dj set elettrofunk DJ Impro
Akab Ore 23.00 dj set elettro ##Main Frame - Industry## ARTI VISIVE E FILM
Tre cortometraggi, tre successi.Il pranzo onirico (1996) di Eros Puglielli. Una delle più puntuali incursioni nel surreale che il cinema italiano abbia avuto modo di conoscere negli ultimi decenni.
Innocenze perdute (2011) di Francesco Giusiani. Premio Marzocco 2011 migliore opera al Valdarno Cinema Fedic, Fuori Concorso al Festival del cinema di Venezia 2011.
Offline (2011) di Andrea Gagliardi. Episodio del film collettivo Fantasmi in concorso al Festival Internazionale di San Francisco. Interviene l'attrice Valentina Carnelutti

Inoltre l'esposizione Dall'uno all'altra. Sono le foto che illustrano il volume che raccoglie alcune poesie scritte tra il 1944 e il 2007 da Morando Morandini, noto al grande pubblico come critico cinematografico, scattate da Francesca Fago fotografa di professione.

Cocci, Carnelutti e Santamaria stasera a Roma per...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy