Clooney e Canalis: fiori d'arancio a Natale?

Per la coppia più chiacchierata dell'anno si parla di nozze imminenti, addirittura entro dicembre. La location scelta per i festeggiamenti sarebbe una lussuosa nave da crociera che ha già ospitato i presidenti del G8. Intanto Clooney da oggi è sul set abruzzese de L'americano, un film diretto da Anton Corbijn.

Alla fine George Clooney avrebbe deciso di sposarsi, ma non con un uomo e né con il vulcanico Mauro Casciari de Le Iene, che a Venezia gli aveva fatto anche una proposta audace, ma con la bella Elisabetta Canalis, che in occasione dell'ultima Mostra del Cinema lo ha anche accompagnato sul red carpet ufficializzando davanti ai flash dei reporter la loro relazione, che era ormai su tutti i tabloid internazionali dalla scorsa estate.
Secondo indiscrezioni infatti, l'attore americano potrebbe convolare a nozze con la showgirl italiana e, per evitare il prevedibile assedio di paparazzi, su consiglio di Madonna, avrebbe scelto come location una lussuosissima nave da crociera, la MSC Fantasia che ha già ospitato i presidenti del G8. La nave in questione è alta quanto un edificio di 23 piani, e comprende un teatro, un simulatore di Formula Uno, cinema interattivo 4D, discoteca e addirittura un campo da squash con pareti in cristallo.
Tra i duecento invitati alle nozze ci sarebbero ovviamente numerosi vip, tra cui Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas, Brad Pitt e Angelina Jolie, quindi Julia Roberts, Matt Damon, Madonna e altri ancora. Ovviamente si tratta solo di voci che non sono state confermate ufficialmente né da Clooney, nè dall'entourage della Canalis.

L'unica cosa certa, per il momento, è che da oggi Clooney sarà in Abruzzo per le riprese de L'americano, titolo provvisorio del film che si ispira al romanzo A Very Private Gentleman, di Martin Booth. Nel film Clooney interpreta un killer al quale è stato affidato un incarico da svolgere in un idilliaco paesino italiano, ma la sua missione rischierà di essere compromessa da un imprevisto sentimentale. Accanto a Clooney, nel cast della pellicola ci saranno anche Violante Placido, Paolo Bonacelli e l'attore olandese Tekla Reuten. Le riprese della pellicola proseguiranno fino a novembre e si svolgeranno a Sulmona e Castel del Monte, ma anche in altre località limitrofe come Pacentro, Pratola Peligna, Raiano, Ofena, Rocca Calascio e Anversa degli Abruzzi.

La scorsa estate, durante la sua visita ai paesi rasi al suolo dal terremoto in Abruzzo, Clooney aveva espresso solidarietà nei confronti degli sfollati: "Mi sembra molto importante dare attenzione a un territorio che ha subito un danno così grave. Se la mia presenza attira l'attenzione dei media su questi luoghi, non può che farmi piacere".

Clooney e Canalis: fiori d'arancio a Natale?
Privacy Policy