Clooney dona soldi agli attori in difficoltà

L'attore americano ha donato 25mila dollari per aiutare i colleghi che si trovano in difficoltà economiche a causa dello sciopero degli sceneggiatori.

George Clooney ha donato 25mila dollari ad un'associazione per aiutare i colleghi attori che nelle prossime settimane potrebbero trovarsi ad affrontare serie difficoltà economiche dovute allo sciopero del Sindacato Sceneggiatori Americani, che da settimane ormai è sul piede di guerra contro le società di produzione.

L'attore americano si è detto disponibile a donare ulteriori somme di denaro in futuro, se lo sciopero dovesse continuare per altri mesi. "Per quelli che fanno il mio lavoro" ha detto Clooney "lo sciopero è una vacanza forzata, ma se dovesse proseguire potrebbe avere serie conseguenze sulle loro vite. Mi auguro però che chi può permetterselo, aiuti chi ne ha bisogno"

Di recente Clooney ha ultimato le riprese di due nuovi film: Burn After Reading, diretto dai fratelli Ethan e Joel Coen e la commedia Leatherheads, da lui diretta e nella quale recita accanto a Renée Zellweger.

Clooney dona soldi agli attori in difficoltà
Privacy Policy