Miracle

2004, Drammatico

Cinema e Olimpiadi: il film più bello è Momenti di Gloria

Secondo un sondaggio indetto da Access Hollywood, il dramma sportivo di Hugh Hudson è al primo posto tra i film più belli ambientati durante i giochi olimpici.

Non poteva mancare un sondaggio sui film più belli ambientati durante le Olimpiadi, soprattutto in questi giorni in cui il mondo intero ha il fiato sospeso sulle numerose discipline sportive che vedono protagonisti gli atleti che rappresentano i rispettivi paesi d'origine a Pechino.

Secondo il magazine online Access Hollywood, Momenti di gloria è al primo posto di una top-ten sulle pellicole sportive più appassionanti: al film diretto da Hugh Hudson nel 1981 - al quale andarono numerosi riconoscimenti, tra cui quattro Academy Award e un Golden Globe - seguono Miracle, diretto da Gavin O'Connor e interpretato da Kurt Russell e la commedia sportiva Cool Runnings - Quattro sottozero, nella quale quattro giamaicani riescono ad allenarsi sulla sabbia per diventare campioni di bob alle olimpiadi invernali di Calgary.

Inoltre, nella rosa dei dieci film "olimpionici" più belli, dopo la pellicola di Jon Turteltaub, figurano Vincere insieme di Paul Michael Glaser, Munich, il thriller di Steven Spielberg interpretato da Eric Bana, Prefontaine - nel quale il corridore statunitense scomparso tragicamente negli anni '70 fu interpretato da Jared Leto - il documentario Un giorno a settembre, diretto da Kevin Macdonald, quindi il film Sogno americano - diretto da Albert Magnoli nell'86 - e la commedia Blades of Glory, nella quale Will Ferrell e Jon Heder interpretano due improbabili e coloratissime star del pattinaggio su ghiaccio.

Cinema e Olimpiadi: il film più bello è Momenti...
Privacy Policy