Rashomon

1950, Giallo

Cinefantamondiale, Rashomon trionfa!

Il film di Akira Kurosawa si aggiudica il nostro primo campionato del mondo cinematografico, battendo in finale Una separazione di Asghar Farhadi; per l'opera nipponica, quasi un plebiscito.

Sarebbe bellissimo poter assegnare realmente ad Akira Kurosawa il trofeo per la vittoria nel nostro primo #cinefantamondiale, il campionato iridato parallelo ai mondiali di calcio, che ha fatto sfidare fra loro i film più importanti, quelli più belli o semplicemente quelli più amati delle nazioni partecipanti. Ahinoi questo non sarà possibile, ma il successo finale di Rashomon sul diretto avversario, Una separazione di Asghar Farhadi, bellissimo anche se sconfitto, è già qualcosa di eccezionale. Il capolavoro del cineasta giapponese ha conquistato punti su punti, raccogliendo sempre la massima considerazione da parte dei lettori di Movieplayer.it che lo hanno premiato al termine di questa gara da cardiopalma, con un vero e proprio plebiscito.

L'esito non ha una vera e propria spiegazione, molti di voi hanno sottolineato l'importanza di Rashomon nella storia del cinema, altri hanno semplicemente abbracciato la "causa" fin dall'inizio, altri ancora, pur riconoscendo la bellezza del concorrente, ne hanno rimarcato l'universalità. Grazie a voi lettori, quindi, per aver partecipato con ironia e un pizzico di sana follia al nostro gioco. Fortunatamente, vincitori e vinti in questo caso hanno tutti, ma proprio tutti, un posto nel nostro cuore.

Cinefantamondiale, Rashomon trionfa!
Privacy Policy