Christopher Lee: il ricordo di Jackson, Burton e la gaffe su Twitter

Il lungo e sentito ricordo del regista de il signore degli anelli commuove il web e anche Tim Burton non tarda a postare il suo commiato, ma su Twitter molti fan scambiano Sir Lee per l'interprete di Gandalf.

Ieri il mondo del cinema si è fermato per dare l'ultimo saluto a Christopher Lee, scomparso all'età di 93 anni. Tra i ricordi più commoventi, vi è quello del regista Peter Jackson che lo ha diretto nei panni di Saruman in cinque pellicole. Jackson ha parlato di Lee come di un'icona del cinema e ha detto che il mondo sarà un po' più povero senza di lui.

Leggi anche: Christopher Lee: 10 ruoli indimenticabili

"E' con grande tristezza che ho appreso la notizia della morte di Sir Christopher Lee" scrive. "Aveva 93 anni, da qualche tempo non godeva più di una salute di ferro, ma il suo spirito era rimasto, come sempre, indomabile. Era un talento incredibile, conosceva molte lingue e aveva un'intelligenza che gli permetteva di spaziare dall'arte alla politica, dalla letteratura alla storia e alle scienze. Una delle cose che facevo più volentieri quando mi recavo a Londra era far visita a Christopher e Gitte. Lui mi regalava ore e ore di aneddoti sulla sua vita straordinaria. Adoravo ascoltare i suoi racconti e mi stupivano sempre proprio perché sono veri. Storie della Seconda Guerra Mondiale, della sua permanenza nella SAS, del rapporto con la Hammer Horror, del suo lavoro con Tim Burton, di cui era molto orgoglioso."

Peter Jackson ha confessato di essere cresciuto con i film di Christopher Lee ed è stato fortunato a lavorare con lui in due trilogie. "Sono cresciuto amando i film di Christopher Lee. Per la maggior parte della mia vita sono stato affascinato dagli iconici ruoli che non solo ha creato, ma ha contribuito a far crescere nel tempo. Ma a un certo punto, come per magia, Christopher Lee si è magicamente dissolto per lasciar spazio al mio amico Chris. E ho amato Chris ancor di più. Non ci sarà mai un altro Christopher Lee. Ha un posto unico nella storia del cinema e nel cuore di milioni di fan nel mondo".

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate: Peter Jackson festeggia Christopher Lee

A Peter Jackson si è unito anche Tim Burton, che ha diretto Lee in cinque pellicole: "Christopher è stato un'ernome fonte di ispirazione per tutta la mia mia vita. Ho avuto l'onore e il piacere di collaborare con lui in cinque film (Il mistero di Sleepy Hollow, La fabbrica di cioccolato, La sposa cadavere, Alice in Wonderland e Dark Shadows). E' stato l'ultimo della sua specie - una vera leggenda - e ho avuto la fortuna di potermi definire suo amico. Continuerà a ispirarmi e sono sicuro che lo farà anche per le generazioni a venire".

"Christopher has been an enormous inspiration to me my entire life. I had the honor and pleasure to work with him on 5...

Posted by Tim Burton - Official Page on Giovedì 11 giugno 2015
Christopher Lee e Tim Burton al London Film festival

Altri attori de Il signore degli anelli hanno ricordato lo straordinario interprete con cui hanno avuto la possibilità di condividere il set. Elijah Wood, interprete di Frodo, ha scritto: "Un uomo straordinario, una guida, Sir Christopher Lee. Sei stato un'icona e un immenso essere umano pieno di storie da raccontare. Ci mancherai."

Twitter è stato, però, anche teatro di un incidente di percorso di molti fan della Terra di Mezzo colpevoli di uno scambio di persona. Sono in molti ad aver, erroneamente, pianto la morte di Gandalf. Christopher Lee, nel franchise, interpretava, in realtà, lo stregone Saruman, mentre lo storico interprete di Gandalf è il collega Ian McKellen. Il quale conferma di essere vivo e vegeto e solo poche ore fa è apparso alla premiere londinese del suo ultimo film, Mr. Holmes, insieme all'amico e collega Patrick Stewart.

Christopher Lee: il ricordo di Jackson, Burton e...
Christopher Lee: il saluto al grande attore sui social
Christopher Lee: 10 ruoli indimenticabili
Privacy Policy